INTER

Inter, Zhang è tornato a Milano: ore caldissime per il rinnovo di Brozovic 

Il presidente nerazzurro rientrato nel primo pomeriggio in Italia: tanti i temi in agenda, in primis il contratto del croato

  • A
  • A
  • A

Il presidente dell'Inter Steven Zhang è rientrato oggi in Italia: dopo essere stato negli Stati Uniti, il numero uno nerazzurro è sbarcato nel primo pomeriggio a Milano senza dover osservare alcuna quarantena, pronto così a mettersi subito al lavoro. In primis c'è da ratificare (e annunciare) il rinnovo di contratto con Marcelo Brozovic: il più è fatto, l'arrivo di Zhang dovrebbe sancirne l'ufficialità. Ma l'agenda del presidente, che sarà già domani ad Appiano per incontrare Inzaghi e salutare la squadra e poi presenzierà alla partita con la Lazio in campionato domenica sera e alla finale di Supercoppa con la Juve mercoledì, è fittissima di appuntamenti.

Il capitolo rinnovi comprende infatti anche quelli del management nerazzurro. I contratti per la dirigenza (da Marotta fino a Samaden, passando per Ausilio e Baccin) fino al 2024 sono pronti: il timbro presidenziale è l'ultimo atto formale che ancora manca. E poi c'è il bond da 400 milioni di euro con Goldman Sachs da rifinanziare. E in tutto questo, nell'incontro con Simone Inzaghi ci sarà da parlare anche di mercato: dopo aver chiuso per Onana e puntando sempre forte su Ginter, il presidente potrebbe regalare al tecnico anche qualche rinforzo nell'immediato (Digne o Kurzawa, ad esempio). Senza dimenticare che in questi giorni è a Milano Fernando Hidalgo, l'agente dell'astro nascente del calcio argentino, il giovane attaccante del River Plate Julian Alvarez. Un prospetto che, si sa, piace molto all'Inter.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti