LE DATE

Il coronavirus ferma le lancette del calcio: si gioca solo in Bielorussia

Con l'annuncio della Lega australiana sono fermi quasi tutti i campionati: ecco fino a quando

  • A
  • A
  • A

Il calcio mondiale è come un orologio a cui il coronavirus ha tolto le lancette. La pandemia che sta mettendo in ginocchio il mondo intero ha fermato i calciatori di (quasi) tutto il pianeta, ultimi in ordine di tempo quelli che giocano in Australia. Al momento l'unico campionato che si svolge regolarmente è quello bielorusso e ovunque, come in Italia, c'è grande incertezza su quando si potrà ricominciare a giocare. Vediamo quali sono le date ufficiali al momento:

AFRICA - per quanto riguarda gli stati africani, al momento molti campionati sono posticipati a data da destinarsi, mentre altri hanno fissato la ripresa tra l'inizio di aprile e la metà di maggio.

ASIA - A parte il campionato indiano, che è già finito, tutti gli altri sono stati posticipati per un periodo indefinito, mentre in Giappone hanno fissato, ottimisticamente, la ripresa per il 2 aprile.

CENTRO E NORD AMERICA - In Costa Rica ripresa fissata per il 19 aprile, la Mls invece non ripartirà prima del 10 maggio, mentre gli altri tornei non hanno ancora fissato una data.

SUDAMERICA - Il campionato argentino è fermo almeno fino al 31 marzo, mentre quello brasiliano, così come Colombia e Ecuador, al momento non ha ancora deciso una data.

EUROPA - Detto che in Bielorussia vanno avanti come niente fosse (a porte aperte), tutti gli altri tornei sono fermi:
Serie A e Bundesliga hanno per ora fissato la ripresa dell'attività al primo weekend di aprile
- La Premier League si è spinta fino al 30 (come Svizzera e Scozia)
Liga e Ligue 1 sono ferme per un periodo indefinito, così come molti altri campionati (Portogallo, Grecia, Turchia, Ucraina, Serbia e Slovacchia i più importanti).
Inizio di stagione rinviato invece per i tornei di Svezia, Norvegia e Lettonia.

Vedi anche Bielorussia, campionato al via a porte aperte Calcio estero Bielorussia, campionato al via a porte aperte

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments