ICC 2019

ICC: Juventus-Tottenham 2-3, Kane trova un gol capolavoro al 93’

I bianconeri cadono in pieno recupero dopo avere ribaltato il match con Higuain e Cristiano Ronaldo

  • A
  • A
  • A

La nuova Juventus targata Maurizio Sarri debutta con una sconfitta beffarda contro il Tottenham. Il 2-3 di Singapore nell’International Champions Cup vede protagonisti Higuain e Cristiano Ronaldo, che nella ripresa avevano ribaltato l’iniziale vantaggio di Lamela nel primo tempo, prima della rete di Lucas Moura e del capolavoro di Kane in pieno recupero su un errore di Rabiot. Buono l’esordio di de Ligt, entrato in campo nel secondo tempo.

È la partita delle prime volte quella che va in scena al National Stadium di Singapore: quella di Sarri sulla panchina, quella di Rabiot (che gioca tutto il secondo tempo), quella di de Ligt (mezz’ora per lui) e quella di Buffon nella sua seconda “vita” in bianconero. Ed è proprio il numero 1 della Juventus a essere salvato dal palo esterno sul sinistro di Son da ottima posizione dopo nemmeno 5 minuti di gioco. Il coreano, subito dopo, sciupa un’altra ottima occasione spedendo a lato sottomisura. Cristiano Ronaldo dà una sveglia ai campioni d’Italia con un inserimento in area avversaria fermato all’ultimo dalla difesa degli Spurs. Quella che si vede in campo è di fatto (forse inevitabilmente) la Juventus di Allegri, allenata da Sarri, il quale opta per un 4-3-3 con il tridente offensivo composto da Bernardeschi, Mandzukic e CR7. Il gioco latita ancora, ma è più che comprensibile nella prima uscita stagionale, contro una squadra peraltro nettamente avanti nella preparazione (il Tottenham esordirà in Premier League il 10 agosto). Alla mezz’ora esatta il match si sblocca: grande giocata di Parrot che triangola con Son e conclude in porta, Buffon risponde alla grande ma Lamela trova il tap-in vincente a porta vuota senza che Cancelo riesca a opporsi. Mandzukic prova a risollevare i bianconeri con un colpo di testa non particolarmente insidioso che trova la facile presa di Gozzanigs. Il croato viene rilevato all’intervallo da Higuain, in una ripresa che vede gli ingressi anche di Szczesny, Demiral, Rabiot e de Ligt. Al 56’ la Juventus trova il pareggio: bella combinazione tra Pjanic, Bernardeschi e Higuain (che nel frattempo si è preso la fascia da capitano) che dal limite pesca l’angolino basso con un’ottima esecuzione. Ma non basta: Cristiano Ronaldo addirittura ribalta la situazione dopo 4 minuti sull’ottimo spunto di De Sciglio dalla sinistra. Non c’è un attimo di respiro perché al 65’ Lucas Moura, ottimamente imbeccato da Ndombele, trova il 2-2 da due passi. Quando i rigori sembrano ormai alle porte, Kane beffa al 93’ Szczesny (leggermente fuori dai pali) con un pallonetto da centrocampo. dopo che Rabiot aveva perso ingenuamente palla.

LA CRONACA DEL MATCH

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments