L'ATTESA

Giudice Sportivo: un turno di squalifica a Ibra

Lo svedese fermato dopo il rosso di Parma, ma il Milan tira un sospiro di sollievo

  • A
  • A
  • A

Alla fine è di una giornata la squalifica inflitta a Zlatan Ibrahimovic dopo l'espulsione a Parma. Il Giudice Sportivo ha infatti optato per la linea morbida evitando così il ricorso, praticamente scontato, del Milan, che si sarebbe mosso in caso di due turni di stop. Nelle motivazioni si parla di "critica irrispettosa nei confronti del Direttore di gara" senza fare riferimento a nessuna frase in particolare.

In particolare il Giudice scrive che Ibrahimovic ha "al 15° del secondo tempo, proferito, con atteggiamento provocatorio, una critica irrispettosa al Direttore di gara". Il che fa intendere che il referto di Maresca non ha quindi scagionato, come poteva essere possibile, l'attaccante rossonero ma anche che l'arbitro napoletano non ha evidentemente calcato la mano e non ha soprattutto menzionato quel "sei un bastardo" di cui si era parlato immediatamente dopo la gara e che gli audio dal campo avevano smentito.  

Questi gli altri giocatori fermati per un turno: 
CAICEDO COROZO Felipe Salvador (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

CRISCITO Domenico (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

GAGLIOLO Riccardo (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

LOZANO BAHENA Hirving Rodrigo (Napoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PELLEGRINI Lorenzo (Roma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

ROMERO Cristian (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

TUIA Alessandro (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione)

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments