Calcio ora per ora

AVVISO PUBBLICO PER ANCONA CALCIO, SOLO "DISPONIBILITÀ PARZIALI"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Nessuna svolta per ora in merito all'avviso pubblico del Comune di Ancona "per l'acquisizione di manifestazione d'interesse da parte di societa' per l'iscrizione della squadra di calcio in rappresentanza del Comune di Ancona ad un campionato dilettantistico per la stagione sportiva 2024-2025". Oggi alle 9 e' scaduto il termine per l'adesione ma, fa sapere l'amministrazione comunale, sono arrivate solo "disponibilita' parziali che vanno aggregate per la prima squadra e per il settore giovanile". Dunque al momento non ci sarebbe una vera offerta completa per l'Ancona calcio ma solo disponibilita' "parziali" che, eventualmente, dovrebbero eventualmente essere messe insieme per proseguire l'intera attivita' del club biancorosso, tra prima squadra e settore giovanile. Il Comune e' al lavoro e nelle prossime ore potrebbero emergere altri dettagli. Intanto, dopo la clamorosa esclusione dal campionato di Lega Pro a causa del mancato pagamento di alcune mensilita' di stipendi per giocatori e tesserati da marzo scorso, l'ormai ex patron biancorosso Tony Tiong ha ceduto la societa' di calcio, controllata dalla 'The Dream' srl, all'imprenditore campano Francesco Agnello. Quest'ultimo nei giorni scorsi aveva lamentato la mancata risposta del sindaco di Ancona Daniele Silvetti: "nonostante numerosi tentativi di incontro con la citta' ed il Comune, non abbiamo ricevuto risposta. Questa mancanza di riscontro desta seria preoccupazione riguardo all'iscrizione in Serie D, obiettivo di successo comune sia per noi che per l'amministrazione comunale". Agnello aveva anche sollevato "interrogativi e dubbi sulla regolarita' del bando pubblico" e in particolare sul ricorso all'art. 52 delle Noif per la crisi d'impresa. Il sindaco, in merito alla nota di Agnello, aveva parlato di "inesattezze tecniche" e di "sfumature a dir poco intimidatorie". Gli "anconetani hanno gia' ben chiaro chi sta bussando alla porta - aveva replicato -. Noi andiamo avanti ancor piu' convinti in nome della trasparenza con la procedura". Il sindaco aveva ribadito di aver "ricevuto precise istruzioni dalla Fgci nella persona del presidente Gravina e ha ben noto il contenuto della missiva che Gravina alla societa' Us Ancona a cui si chiede di onorare precisi impegni entro una perentoria scadenza".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti