STASERA CHAMPIONS

Champions League: Juventus per gli ottavi, Atalanta mette nel mirino Cristiano Ronaldo

Ai bianconeri basta un pari con lo Zenit per qualificarsi, i nerazzurri possono scavalcaare il Manchester United

  • A
  • A
  • A

La quarta giornata dei gironi di Champions League offre due grandi occasioni alle italiane impegnate il martedì: la Juventus contro lo Zenit San Pietroburgo (diretta in chiaro su Canale 5 e in streaming su Sportmediaset.it) può qualificarsi agli ottavi di finale con un pareggio, l'Atalanta "vendicandosi" del Manchester United di Cristiano Ronaldo lo scavalcherebbe in classifica dando una bella spallata alle sorti del girone F.

 dybala zapata
Getty Images

È però evidente che il match dello Stadium presenti altri risvolti oltre a quello del risultato: dopo le sconfitte contro Sassuolo ed Empoli, che hanno portato alla decisione di andare in ritiro, la Juve ha bisogno di ripartire e di sbloccarsi. Soprattutto mentalmente, aspetto al quale Allegri tiene molto come dimostra il tempo dedicato ai confronti con lo psicologo della squadra, anche durante la rifinitura di ieri. I giocatori, ha assicurato Danilo, sono uniti e non ci sono divisioni nel gruppo ed è arrivato il momento di dimostrarlo.

Con i ritorni di De Ligt, Locatelli e Chiesa, Allegri spera di invertire subito la rotta ed è indeciso sul classico 4-4-2 delle ultime uscite oppure optare per un 4-3-3 più offensivo ma che garantirebbe una mediana più compatta con McKennie e l'ex Sassuolo al fianco di Bentancur. In attacco si attende che Dybala trascini Morata, che giocherà perché, come ha detto l'allenatore bianconero, un gol potrebbe sbloccarlo mentalmente (a conferma del lavoro psicologico che sta operando sul gruppo).

Un pizzico di Juve anche in Atalanta-Manchester United, che vedrà il ritorno in Italia di Cristiano Ronaldo per la prima volta dopo l'addio ai colori bianconeri. Se il portoghese ha inviato, tramite social, parole al miele al Paese che l'ha ospitato per tre anni, Gasperini e i suoi ragazzi terribili non dovranno avere compassione sportiva: anzitutto per vendicare la sconfitta-beffa subita in Inghilterra, ma anche per dare una bella botta alla classifica del girone. Vincendo stasera, la Dea scavalcherebbe proprio i Red Devils che però sono carichi e reduci da un rotondo 3-0 al Tottenham.

La buona notizia per Gasp è il ritorno di Palomino in difesa, anche se è di fatto l'unico cambiamento rispetto al campionato visto che i vari Djimsiti, Toloi e Pessina torneranno dopo la sosta. E allora tutti aggrappati a Zapata e all'estro di Ilicic per far vedere le streghe, anche se Halloween è ormai passato, a Solskjaer.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments