IL PRIMATO

Caputo, un gol da record. Ma non è lui l'esordiente più anziano in azzurro

A 33 e 62 giorni anni l'attaccante del Sassuolo ha bagnato l'esordio con l'Italia segnando una rete contro la Moldova

  • A
  • A
  • A

La seconda giovinezza di Ciccio Caputo si è colorata d'azzurro. L'attaccante del Sassuolo ha impiegato solo 23 minuti per realizzare il suo primo gol con l'Italia. E si tratta di una marcatura da record, una rete che fa del classe '87 il giocatore più anziano ad andare a segno all'esordio con la maglia della Nazionale. Con i suoi 33 anni e 62 giorni, Caputo ha superato il primato precedente di Leonardo Pavoletti, che si sbloccò per la prima volta segnando contro il Liechtenstein a 30 anni e 120 giorni. 

Caputo non è però il giocatore più anziano ad aver debuttato in azzurro. In questo caso il record appartiene a Emiliano Moretti, che nel 2014 scese in campo contro l'Albania a 33 anni 5 mesi e 7 giorni, scavalcando il primato precedente di Mauro Tassotti, che indossò per la prima volta la maglia della Nazionale a 32 anni.

Complessivamente, nella storia della Nazionale italiana, sono 29 i giocatori esordienti con 30 o più primavere sulle spalle, tra i quali figurano Stefano Tacconi, Amauri e Sergio Pellissier. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments