INGHILTERRA

Premier League: poker e vetta per il Liverpool, United travolto

I Reds dominano e vincono 4-0, andando momentaneamente a +2 sul Manchester City: doppietta per Salah, in gol anche Diaz e Mané

  • A
  • A
  • A

Il Liverpool non sbaglia e domina il big match di Premier League contro il Manchester United. Ad Anfield, i Reds vincono 4-0 sbloccando il match al 5' con Diaz, poi ci pensano Salah (doppietta al 22' e all'85') e Mané (68') a regalare tre punti fondamentali a Klopp, che con questo successo è momentaneamente primo in classifica con 76 punti, due in più del City che però ha una partita in meno. I Red Devils, invece, restano sesti a quota 54.

© Getty Images

Il Liverpool mette pressione al Manchester City dominando per 4-0 il big match con lo United e prendendosi momentaneamente il primo posto in Premier League. Ad Anfield, non c'è storia, perché lo 0-0 dura appena 5 minuti, poi la formazione di Klopp passa in vantaggio: Salah, lanciato da Mané, sfonda sulla destra e mette al centro per Diaz, che a porta vuota non può sbagliare. Al 10', piove sul bagnato in casa dei Red Devils, perché Pogba è costretto a uscire per infortunio, lasciando il posto a Lingard. Al 22', è già 2-0: illuminante filtrante di Mané in area per Salah, che a tu per tu con de Gea non sbaglia con il sinistro, tornando al gol nel campionato inglese dopo più di un mese, visto che l'ultima esultanza era arrivata nella trasferta di Brighton dello scorso 12 marzo. Il Liverpool domina e sembra trovare il tris, ma la seconda rete di Diaz viene giustamente annullata per fuorigioco dell'ex Porto. A inizio ripresa, Rangnick inserisce Sancho lasciando negli spogliatoi Jones.

I cambi sembrano rinvigorire lo United, con Alisson che salva per due volte prima su Rashford, poi sulla ribattuta di Elanga. Due interventi fondamentali, perché al 68' arriva il 3-0 che chiude i giochi: Luis Diaz mette al centro per Mané, che di sinistro di prima insacca e certifica il successo della formazione di Klopp. C'è tempo anche per il poker: all'85', Diogo Jota serve centralmente Salah, che batte de Gea grazie anche al tocco di Wan-Bissaka e realizza la sua personale doppietta. Sull'ultima occasione, Dalot rischia l'autogol, ma finisce 4-0: Liverpool primo a 76 punti e a +2 sul Manchester City, chiamato a rispondere in casa contro un Brighton capace, però, di imporsi a Londra sia contro l'Arsenal che contro il Tottenham. Lo United, invece, resta a quota 54 e manca l'aggancio alla Champions League, a questo punto sempre più lontana.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti