Mondiale per Club: Al-Ain in finale. River Plate ko ai rigori

I padroni di casa vincono e aspettano il nome dell'altra finalista nella sfida tra il Real Madrid e il Kashima Antlers

L'Al-Ain supera a sorpresa il River Plate e vola in finale nel Mondiale per Club negli Emirati Arabi Uniti. Il River si illude con Borrè (11' e 16') ma spreca dal dischetto con Martinez (69’), l'Al-Ain, nella competizione in quanto campione nazionale del paese ospitante, va in rete con Berg (3') e Caio (51') prima di esultare 5-4 ai calci di rigore. Mercoledì l'altra semifinale tra il Real Madrid e i giapponesi del Kashima Antlers.

All’Hazza Bin Zayed Stadium di Al Ain va in scena la prima delle due semifinali del Mondiale per Club 2018, il River fa il suo esordio nella competizione dopo aver superato il Boca Juniors nella finale di Copa Libertadores disputata a Madrid. I padroni di casa vogliono sognare in grande dopo aver sovvertito i pronostici già contro il Team Wellington, superando i neozelandesi ai calci di rigore, e l’Esperance Tunis nella gara di sabato con un netto 3-0. Gli argentini scendono in campo con un 4-4-2 che vede Pratto e Borrè schierati come tandem offensivo, modulo speculare per l’Al-Ain con Berg, vecchia conoscenza del calcio europeo con un passato nel Psv e nell’Amburgo, chiamato a fare la differenza. È proprio l’uomo più temuto a regalare a sorpresa il vantaggio ai padroni di casa con un gol di rapina su calcio d’angolo al 3’. La gioia per il guizzo dello svedese però dura poco, il River trova la forza di ribaltare il risultato con un super Borrè: il colombiano prima trova la zampata per deviare una conclusione strozzata di Pratto all’11’, poi conclude in diagonale su assist di Martinez al 16’ e la partita cambia padrone. Un contatto tra Palacios e Abdulrahman in area di rigore fa protestare l’Al-Ain, ma l’arbitro Rocchi con l’ausilio di Irrati al Var dice che si può continuare. Prima dell’intervallo i padroni di casa attaccano a testa bassa e Berg sfiora il gol del pari, a trovarlo è poco dopo El Shahat con un preciso diagonale, ma è ancora decisivo il Var per rilevare la posizione di fuorigioco del centrocampista annullando la rete.

La ripresa si apre ancora con l’Al-Ain a forte trazione offensiva e il River che fatica a chiudere gli spazi. Barman spreca per due volte dal cuore dell’area di rigore, ma ci pensa Caio, con un destro sul primo palo al 51’, a firmare il gol che riporta in equilibrio il risultato. Borrè e Quintero provano a suonare la carica per il River, ma l’occasione migliore arriva al 69’ dopo un fallo di Ahmed in area su Casco: dal dischetto va Martinez che conclude centrando in pieno la traversa. Le squadre vanno ai supplementari, ma i ritmi in campo rallentano e di vere occasioni non arrivano portando la partita fino ai calci di rigore. Dal dischetto l’Al-Ain è perfetto, mentre per il River è fatale l’errore di Perez.

TAGS:
Mondiale per club
RiverAlAin

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X