FRANCIA

Ligue 1: Kurzawa regala la vetta al Psg

Il gol al 70' dell'ex Monaco vale l'1-0 sul campo dell'Angers. Marsiglia ko in casa: il Nimes vince 2-1

  • A
  • A
  • A

Inizia con un successo il girone di ritorno del Psg. I campioni di Francia, infatti, vincono 1-0 sul campo dell'Angers e, in attesa di Lione e Lille, volano momentaneamente al primo posto in solitaria con 42 punti. Decisivo il sinistro al volo di Kurzawa al 70' dopo un primo tempo con poche emozioni. Crolla, invece, il Marsiglia: al Velodrome, il Nimes vince 2-1 con la doppietta di Eliasson, inutile il gol all'85' di Benedetto.  

afp

ANGERS-PSG 0-1

Il Psg inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno: serve un gran gol di Kurzawa a piegare un ottimo Angers, che dà la conferma di volersela giocare a viso aperto con tutte le grandi. Partita con poche emozioni nel primo tempo: l'unica nitida occasione da gol arriva con il colpo di testa di Kean di poco a lato, mentre Florenzi spaventa Bernardoni con un tiro cross che non inquadra lo specchio della porta. La partita si accende nella ripresa: dopo pochi minuti Diony sfiora il vantaggio con un'incornata respinta con un gran riflesso da Keylor Navas. Al 69', Perez (che sostituisce Mauricio Pochettino, positivo al Covid-19) inserisce Icardi al posto di Kean, e un minuto dopo Kurzawa insacca con un sinistro al volo su cross di Florenzi deviato da Thomas. Nel finale, il Psg resiste e ottiene una vittoria importantissima: i campioni di Francia salgono momentaneamente al primo posto in classifica con 42 punti, in attesa di Lione (a -2) e Lille (a -3). Esce a testa alta, invece, l'Angers, al secondo ko di fila ma consapevole di poter essere un avversario scomodo per chiunque in Ligue 1.

MARSIGLIA-NIMES 1-2

Clamoroso ko interno del Marsiglia, battuto 2-1 in casa dal Nimes. Nel primo tempo, la formazione di Villas-Boas sbaglia un calcio di rigore provocato dal fallo di mano di Alakouch: dal dischetto, Thauvin conclude a lato. Gli ospiti la vincono allora nella ripresa e nel giro di tre minuti grazie ad Eliasson, bravo ad insaccare in area piccola su assist di Alakouch. Al 58', arriva invece la doppietta con un tap-in a porta vuota dopo un altro cross preciso di Alakouch. La partita sembra finita, ma all'85' i padroni di casa provano a riaprirla con Benedetto, che approfitta di un errore in fase di impostazione di Cubas. Forcing finale inutile: il Nimes vince 2-1 e abbandona l'ultimo posto, mentre il Marsiglia non riesce ad avvicinarsi alla zona Europa.

RISULTATI E CLASSIFICA

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments