FRANCIA

Ligue 1: il Marsiglia stende il Monaco e si porta a un punto dal Psg, il Montpellier batte il Lens  

La squadra di Villas-Boas vince in casa 2-1 grazie alle reti di Thauvin e Benedetto e ora si trova a contatto con la capolista. Montpellier avanti 3-2 in trasferta con Mavdidi, Mendes e Laborde

  • A
  • A
  • A

Sesta vittoria di fila in Ligue 1 per il Marsiglia, che al Velodrome sconfigge 2-1 il Monaco: in gol Thauvin di testa al 5’ e Benedetto al 13’. A nulla serve il rigore di Ben Yedder all’80’, unica gioia ospite nella serata che vede L’OM esultare per il momentaneo secondo posto. A Lens, il Montpellier centra il colpo esterno vincendo 3-2 grazie a Mavdidi (16’), Mendes (26’) e Laborde (69’). Di Omlin (autogol) e Kakuta le marcature giallorosse.

MARSIGLIA-MONACO 2-1
Successo prezioso quanto sofferto (il sesto di fila) per il Marsiglia che, battendo in casa 2-1 il Monaco, si piazza al secondo posto a un solo punto dalla capolista Psg. I campioni di Francia, peraltro, hanno disputato un match in più rispetto all’OM. Gli uomini di Villas-Boas mettono subito in chiaro le cose. Al 5’ Benedetto sulla fascia sinistra, con un bel gioco di gambe, salta Badiashile e scodella un pallone perfetto per il colpo di testa comodo vincente di Thauvin nell’area piccola. La formazione monegasca va completamente in confusione e, otto minuti più tardi, è costretta a subire il raddoppio: i due calciatori che avevano confezionato l’azione dell’1-0 si scambiano i ruoli, con Thauvin che recupera palla sulla destra, dopo una grave indecisione di Oliveira Silva, e pennella un cross morbido su cui si fionda Benedetto, il quale infila il 2-0 sotto la traversa con un piatto destro al volo.

La squadra di Kovac tenta di reagire, ma trova sulla sua strada un ottimo Mandanda, autore di due grandi parate su Badiashile (bella la sua punizione) e su Tchouameni. A inizio ripresa gli ospiti reclamano un rigore per un tocco di mano di Alvaro, ma né l’arbitro né il Var decretano il penalty. Calcio di rigore che viene invece assegnato a 10’ dalla fine per un calcio in faccia di Thauvin su Ben Yedder, che trasforma dagli undici metri, riaprendo il match. L’assedio finale non porta ulteriori sviluppi. Il Marsiglia ottiene il suo nono risultato utile consecutivo e, potenzialmente, può andare in testa. Il Monaco perde il secondo big match consecutivo e ora veleggia in sesta posizione.

LENS-MONTPELLIER 2-3
Dopo il ko con il Psg, il Montpellier riaggancia il filo con la vittoria superando 3-2 il Lens al Bollaert-Delelis. Partono meglio gli ospiti che al 16’ sbloccano la gara con Mavididi che di testa da pochi metri insacca l’1-0. Dieci minuti più tardi è il turno di Mendes infilare il pallone alle spalle di Leca e concretizzare il doppio vantaggio per i suoi. Le emozioni si susseguono una dopo l’altra e al 36’, grazie a un fortunoso rimpallo sul malcapitato Omlin, il Lens torna a sorpresa in partita sull’1-2. I giallorossi, raddrizzata la gara con l’aiuto della buona sorte, si gettano alla ricerca del pareggio nella ripresa e al 50’ riescono nella missione realizzando con Kakuta il rigore assegnato per fallo di Leca. Il Lens però non dà continuità alla sua spinta offensiva tant’è che il Montpellier torna in breve a riguadagnare campo e con Laborde al 69’ gira nuovamente in proprio favore la contesa. Gli uomini di Haise non si danno per vinti e con Ganago e Kakuta mettono alle corde il Montpellier il quale tuttavia, con tenacia e grinta, in qualche modo riesce a sventare tutte le minacce trovando così, al termine dei 90 minuti, tre preziosissimi punti.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments