Ligue 1: il Marsiglia sbanca Guingamp, 3-1 al Roudourou

La squadra di Rudi Garcia vince in trasferta grazie a Luiz Gustavo, Ocampos e Germain

  • A
  • A
  • A

Nella 33.a giornata di Ligue 1 arriva una vittoria preziosa per il Marsiglia in chiave Europa League, grazie al 3-1 sul campo del Guingamp. Luiz Gustavo (4') e Ocampos (40') trascinano la formazione di Garcia sul doppio vantaggio. N'Gbakoto riapre i giochi al 56', ma Germain li chiude definitivamente al 91', sancendo il nuovo approdo dell'OM al quarto posto. Vince in trasferta anche il Montpellier, che passa 3-1 a Strasburgo. Il Nizza perde in casa 1-0 contro il Caen. Nimes-Bordeaux 2-1.

GUINGAMP-MARSIGLIA 1-3 Passano meno di 4 minuti di gioco e il Marsiglia riesce subito a sbloccare il risultato: dalla destra Payet mette al centro per Luiz Gustavo che, dopo un primo tentativo di testa rimpallato, calcia col destro battendo imparabilmente Caillard. All'8' Payet colpisce di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione ma la sfera termina direttamente tra le braccia di Caillard. Al 22' ancora Payet irrompe sull'assist di Ocampos; Caillard respinge sulla sua linea di porta, il pallone rimane in zona e il capitano dell'OM sfiora solo il palo sul secondo tentativo. Alla mezz'ora esatta di gioco Marcus Thuram serve Roux in profondità, ma il suo destro non inquadra lo specchio della porta difesa da Mandanda. Al 33' Thauvin colpisce bene con il sinistro, il portiere del Guingamp arpiona la palla in due tempi. Al 40' l'OM arriva al meritato raddoppio: Thauvin sterza a fondo campo e crossa col sinistro, Ocampos salta tutto solo di testa e schiaccia il pallone sul secondo palo; 2-0 alla fine del primo tempo. A inizio ripresa il Guingamp ritorna in campo con molta più veemenza e riesce così ad accorciare le distanze al 56', con N'Gbakoto che elude la difesa avversaria e spara di prima intenzione sotto la traversa l'assist di Merghem. Al 63' il Marsiglia rischia fortemente di subire il 2-2, ma la traversa salva Mandanda sul tiro potente di Thuram, dopo che Luiz Gustavo aveva completamente sbagliato l'intervento. Mendy non trova la porta spedendo alto di testa il cross di Didot. Così il Marsiglia respira, gestisce e chiude definitivamente il match in pieno recupero, quando Germain viene splendidamente lanciato da Strootman e scaglia un destro che supera Caillard per il 3-1 conclusivo. Quarto posto (che significherebbe Europa League) nuovamente raggiunto, in attesa che il Saint-Étienne giochi domani contro il Reims.

Nelle altre partite vince in trasferta anche il Montpellier, che passa 3-1 a Strasburgo. Ospiti in vantaggio al 22' con Delort che insacca in rete sfruttando una papera del portiere; Mollet raddoppia al 28' con un mezzo tocco sotto, ma Martinez dimezza le distanze al 34' con un bel colpo di testa. Delort ristabilisce tuttavie le distanze all'86', chiudendo così i conti. I campioni di Francia della stagione 2011-2012 si piazzano al sesto posto in solitaria, staccando il Nizza che perde in casa 1-0 contro il Caen, il quale sale in penultima posizione; Djiku insacca in rete al 74' sugli sviluppi di un calcio d'angolo. I padroni di casa avevano sbagliato un rigore sullo 0-0, con Walter che si era fatto parare il tiro dagli 11 metri da Samba. Il Nimes batte in rimonta 2-1 il Bordeaux e ora e scavalca lo Strasburgo al nono posto: Savanier su rigore al 16' risponde al vantaggio ospite che era stato firmato 3 minuti prima da Maja, poi Ripart ribalta la situazione al 63' a favore dei padroni di casa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments