LIGA

Liga, circola un suo video hard: il Malaga sospende l'allenatore

Victor Sanchez del Amo aveva denunciato un tentativo di estorsione nei suoi confronti, il club lo solleva dall'incarico "fino a indagine completa"

  • A
  • A
  • A

Il Malaga ha sospeso il proprio tecnico, Victor Sanchez del Amo, dopo che nei giorni scorsi aveva cominciato a circolare in rete un suo video hard. La decisione ha effetto immediato e resterà valida "fino a quando non verrà svolta un’indagine completa", si legge in una nota ufficiale del club. Poche ore prima, Sanchez del Amo aveva denunciato: " Sono vittima di un reato contro la mia intimità con molestie ed estorsione".

In attesa che vengano chiariti i contorni della vicenda, bisogna affidarsi a quelle che sono state le comunicazioni ufficiali, prima da parte dell'allenatore, poi da parte del club andaluso: "Vi informo che sono vittima di un reato contro la mia intimità con molestie ed estorsione - aveva twittato il tecnico spagnolo - La questione è in mano alla polizia e io farò in modo di seguire le loro istruzioni. Ad ogni modo, voglio informare che condividere o diffondere un contenuto intimo di qualsiasi persona senza il suo consenso è un reato, che sia tramite social, messaggi o qualunque altra forma secondo quanto stabilisce l’articolo 97 del Codice Penale, con pene per coloro che diffondano contenuti personali senza il consenso della persona coinvolta. Grazie per la vostra comprensione e il vostro sostegno".

Poche ore dopo, la decisione della società: "Sulla base degli eventi recentemente scoperti che non sono stati ancora verificati, il Malaga sospende dalle sue funzioni con effetto immediato l’allenatore Victor Sanchez del Amo fino a quando non verrà svolta un’indagine completa. Amplieremo le informazioni appena si chiariranno i fatti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments