FA Cup, Manchester City in finale

Ai campioni di Inghilterra basta un gol in apertura di Gabriel Jesus. Guardiola a un passo dal terzo trofeo stagionale

  • A
  • A
  • A

Nella prima semifinale di FA Cup, giocata a Wembley, il Manchester City batte 1-0 il Brighton e adesso attende la vincente di Wolverhampton-Watford per sapere l'avversaria che tenterà di negare a Guardiola il terzo successo stagionale, dopo Community Shield e Coppa di Lega. Ai Citizens basta la rete al 4' di Gabriel Jesus, bravo a raccogliere l'assist di de Bruyne e a fulminare Ryan in tuffo. Per il brasiliano è il 18esimo gol in stagione.

C'è quasi il tutto esaurito a Wembley per Manchester City-Brighton, prima semifinale di FA Cup. D'altronde i Citizens richiamano anche gli spettatori neutrali. E poi Guardiola è in modalità cannibale: non vuole rinunciare a nessun trofeo. Mentre la caccia a campionato e Champions League è ancora apertissima, il City ha conquistato Coppa di Lega e Community Shield, e, adesso, la finale di FA Cup. Il gol decisivo arriva dopo 4': de Bruyne dalla destra mette una palla al bacio per Gabriel Jesus, che gioca alle spalle del marcatore e insacca di tuffo in testa. Per l'attaccante brasiliano, titolare per l'infortunio di Agüero,è il 18esimo gol in stagione, il terzo in FA Cup. Il City controlla, Guardiola vorrebbe ritmi più alti, ma il Brighton si chiude bene. Hughton disegna un 4-5-1 che imbriglia la manovra dei campioni d'Inghilterra. Sterling e Bernardo Silva sono costantemente raddoppiati e i Seagulls hanno spazi in campo aperto per sfruttare il contropiede. Ederson, tuttavia, non si deve sporcare i guanti nei primi 45 minuti.


Nella ripresa il Brighton inizia con un approccio differente e riesce addirittura a chiudere il City nella sua metà campo, almeno nei primissimi minuti. Un colpo di testa di Duffy provoca una mischia nell'area piccola che viene sventata all'ultimo dai difensori di Guardiola. Ederson era fuori causa, sarebbe stato l'1-1. I Citizens rispondono con una botta di Gündogan bloccata da Ryan, che deve compiere un intervento ben più difficile sul destro a giro di Sterling. Il Brighton è bravo a rimanere in partita, soffre l'inferiorità a livello tecnico, ma non sbanda mai. E all'85' si fa vedere dalle parti di Ederson con un destro a giro di Izquierdo, il portiere brasiliano blocca senza difficoltà. Il Brighton ci prova come può, butta avanti il pallone e spera. Ma più che altro rischia di subire il 2-0 con Sterling, che tira addosso a Ryan. Sarebbe stato forse troppo, e forse l'1-0 è il risultato più giusto, perché il City è stato sì superiore, ma il Brighton ne ha limitato alla grande la pericolosità offensiva. Contro il Tottenham, nei quarti di Champions League, servirà ben altro. Altrimenti il pokerissimo di trofei sarà più difficile.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments