Copa America: tris del Brasile alla Bolivia

La squadra di Tite viene fischiata all'intervallo dal pubblico di casa, poi sblocca la gara nella ripresa: doppietta di Coutinho e tris di Everton

  • A
  • A
  • A

Il Brasile comincia con una vittoria l'edizione casalinga della Copa America. Nella gara inaugurale la squadra di Tite batte 3-0 la Bolivia e si porta subito in testa al gruppo A. Poche occasioni nel primo tempo e qualche fischio dal pubblico di San Paolo all'intervallo. Nella ripresa il rigore di Coutinho (50') sblocca la partita, raddoppia ancora il giocatore del Barcellona tre minuti dopo di testa. Chiude i conti un gran gol di Everton all'85'.

I mugugni dei brasiliani verso la propria nazionale soprattutto durante gli eventi ospitati in casa non sono una novità. Senza scomodare il Maracanazo, basta riavvolgere il nastro fino al Mondiale del 2014 per scoprire un amore tormentato, fatto di gioie e litigi. È successo anche nella gara inaugurale della Copa America 2019, che il Brasile ospita ed è tra le favorite a vincere anche senza Neymar. Di fronte, a San Paolo, c'è una Bolivia attendista, che poco concede allo spettacolo ed è già abituata a fare qualche scherzetto nelle gare di apertura di questa manifestazione (nel 2011 costrinse l'Argentina al pareggio in casa). Per 45' La Verde riesce a tenere sotto scacco i verdeoro (per l'occasione in maglia bianca) dopo un avvio sofferto, in cui il Brasile va vicino al gol con una girata di Firmino, confermato con i galloni di titolare al posto di Gabriel Jesus. La manovra della squadra di Tite si fa sempre più farraginosa nel corso del primo tempo, e i pericoli arrivano più da iniziative personali di Neres e Richarlison (ali a supporto di Firmino) che da un gioco corale. Arriva così la fine del primo tempo e i fischi del pubblico di San Paolo per un risultato che non accenna a sbloccarsi.

Nella ripresa il Brasile avanza il baricentro e grazie al Var trova subito l'episodio che cambia la partita. È il 50' quando viene punito un fallo di mano in area boliviana: Coutinho dal dischetto spiazza Lampe e segna l'1-0. Passano solo tre minuti e il giocatore del Barcellona concede il bis, stavolta con un colpo di testa a porta spalancata, su un bell'assist di Firmino, che si era liberato sulla destra. Dopo il 2-0 il Brasile può gestire il risultato senza patemi, Tite cambia tutto l'attacco inserendo Gabriel Jesus, Willian ed Everton. È proprio il giovane attaccante del Gremio a trovare a cinque minuti dal termine il gol del 3-0: partenza dalla sinistra, accentramento e bolide sotto l'incrocio di destro. È il minuto 85 e il Brasile ha messo in cassaforte i primi tre punti di una Copa America che si preannuncia già caldissima. In serata, l'altro match del gruppo A, quello tra Venezuela e Perù.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments