GERMANIA

Bundesliga: Wolfsburg e Dortmund ko, il Bayern allunga in vetta. Dilaga il Lipsia

I Lupi perdono 3-1 a Sinsheim e subiscono l'aggancio del Leverkusen: i bavaresi sono ora primi a +3. I gialloneri cadono a Mönchengladbach

  • A
  • A
  • A

La sesta giornata di Bundesliga consegna la vetta solitaria al Bayern: il Wolfsburg perde 3-1 in casa dell'Hoffenheim, che con Kramaric, Baumgartner e Kaderabek ribalta l'iniziale vantaggio di Baku. I Lupi scivolano a -3 dai bavaresi e subiscono l'aggancio del Leverkusen, che piega 1-0 il Mainz grazie a Wirtz. Cade il Borussia Dortmund, senza le stelle Haaland e Reus, sconfitto 1-0 dal Mönchengladbach. Dilaga il Lipsia6-0 all'Hertha Berlino.

Getty Images

LIPSIA-HERTHA BERLINO 6-0
Seconda vittoria in Bundesliga per il Lipsia, che esagera e travolge 6-0 l'Hertha Berlino. Alla Red Bull Arena, la sfida si sblocca dopo un quarto d'ora: Klostermann, grazie al velo di Poulsen, serve in profondità Nkunku, che si presenta davanti a Schwolow e lo supera con un delicato tocco sotto di destro. A metà primo tempo, è già 2-0: Nkunku se ne va in contropiede e mette al centro per Poulsen, che a porta vuota ringrazia e raddoppia. I padroni di casa non si fermano e sfiorano il tris con Forsberg (traversa), ma il 3-0 arriva comunque prima dell'intervallo grazie all'ottimo destro al volo di Mukiele sul calcio di punizione battuto da Angeliño. Al 60', ecco il poker: Stark stende Nkunku solo davanti al portiere e, dal dischetto, Forsberg batte Schwolow firmando il 4-0. C'è spazio anche per il quinto gol, che arriva al 70': lo segna ancora Nkunku, che su punizione mette il pallone all'incrocio dei pali e si regala la doppietta. Il tabellino si completa al 77', con il destro all'angolino basso di Haidara che vale il 6-0 finale. Il Lipsia sale così a 7 punti e supera proprio l'Hertha.

HOFFENHEIM-WOLFSBURG 3-1
Prima sconfitta in questa Bundesliga per il Wolfsburg, che perde 3-1 in casa dell'Hoffenheim, rinuncia alla vetta e la consegna al Bayern Monaco. A Sinsheim, i Lupi sbloccano la sfida al 25' con il favoloso destro a giro di Baku, che dalla lunga distanza centra l'angolo lontano. Nel recupero, poco prima dell'intervallo, arriva però il pareggio dei padroni di casa, con il solito Kramaric che colpisce di testa sul cross di Richards e trova l'1-1. La formazione di Hoeness completa la rimonta nella ripresa: al 74', Baumgartner riceve in area da Kaderabek e fulmina Casteels, regalando ai padroni di casa il vantaggio. La sfida si decide definitivamente otto minuti dopo: Kaderabek si ritrova il pallone tra i piedi in area e segna il gol del 3-1 che chiude i giochi. Con questo successo, l'Hoffenheim sale a 8 punti, mentre il Wolfsburg resta a 13 e subisce l'aggancio del Leverkusen: il Bayern Monaco è ora solo in testa alla classifica a +3 sui Lupi e sulle aspirine. 

LEVERKUSEN-MAINZ 1-0
Il Leverkusen approfitta del ko del Wolfsburg e si porta al secondo posto con 13 punti, agganciando i Lupi grazie al fondamentale e sudato successo per 1-0 contro il Mainz. Alla Bay Arena, gli uomini di Seoane, dopo una prima ora di gioco senza reti in cui Schick si vede annullare un gol e Zentner respinge i tentativi di Bakker e Diaby, la sfida si sblocca nella ripresa: Wirtz, già pericoloso nel primo tempo, riceve da Frimpong e insacca. Tre minuti dopo, Adli sigla il raddoppio, annullato però nel fuorigioco. Le aspirine resistono nel finale e vincono 1-0 staccando proprio il Mainz, che resta a quota 10.

EINTRACHT FRANCOFORTE-COLONIA 1-1
Quinto pareggio in sei partite per l'Eintracht Francoforte, che rimanda ulteriormente l'appuntamento con la vittoria e non va oltre l'1-1 contro il Colonia. Gli ospiti passano subito in vantaggio: al 14', Skhiri firma l'1-0 su assist di Hector. La formazione di Glasner, però, reagisce già a fine primo tempo: nel recupero, Botte raccoglie il passaggio di Kostic e firma il pareggio proprio prima dell'intervallo. Nella ripresa, Kainz sembra regalare la vittoria al Colonia, ma la rete viene annullata per fuorigioco. L'1-1 resiste fino alla fine e consente all'Eintracht di salire a 5 punti, mentre gli uomini di Baumgart salgono a quota 9. 

UNION BERLINO-ARMINIA BIELEFELD 1-0
Grazie al gol all'88' di Behrens, l'Union Berlino batte 1-0 l'Arminia Bielefeld e sale a quota 9 insieme al Colonia. I capitolini sfiorano il vantaggio grazie a Kruse, ma Ortega è bravissimo nel respingere i tentativi di Kruse e Awoniyi. Ad inizio ripresa, sono più pericolosi gli ospiti, con Klos e Hack che impegnano severamente Luthe. Al 66', Fischer indovina il cambio, inserendo Behrens proprio al posto di Awoniyi, ed è proprio il neoentrato a siglare il gol vittoria a tu per tu con Ortega. Al 90', Behrens sfiora anche la doppietta colpendo la traversa, ma l'1-0 resiste fino all'ultimo. Secondo ko per l'Arminia, ancora senza vittorie e fermo a 4 punti.

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-BORUSSIA DORTMUND 1-0
Rallenta la propria corsa nella lotta per la Bundesliga anche il Borussia Dortmund, che cade 1-0 sul campo del Borussia Mönchengladbach. I gialloneri si presentano al Borussia-Park senza il bomber Haaland, fermato da un fastidio muscolare, e il capitano Reus, ai box per un problema al ginocchio. Il gioco degli uomini di Rose ne risente, così come il livello della partita. Il match si sblocca al 37’, quando i padroni di casa passano in vantaggio con Zakaria, fortunato nel rimpallo in area di rigore e poi preciso nell’infilare all’angolino. Il Dortmund peggiora la sua situazione 3’ dopo, rimanendo in dieci per l’espulsione di Dahoud che, già ammonito, reagisce a un fischio dell’arbitro con una protesta plateale. Nella ripresa gli ospiti faticano a rendere pericolosi, mentre Kobel è chiamato in causa da Hoffman ed Embolo in un paio di occasioni. Nel finale T. Hazard manda alto di testa su una respinta corta di Sommer il pallone del possibile pareggio: l’1-0 resiste fino al fischio finale e il Mönchengladbach trova la sua seconda vittoria in campionato, salendo a 7 punti. Il Dortmund invece rimane a 12, a 4 lunghezze dal Bayern capolista. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments