GERMANIA

Bundesliga: Dortmund a -4 dalla Champions, il Wolfsburg si riprende il terzo posto

I gialloneri vincono 2-0 con l'Union Berlino: segnano Reus, che insacca sul rigore fallito da Haaland, e Guerreiro. I Lupi vincono 3-1 in casa dello Stoccarda

  • A
  • A
  • A

Nella trentesima giornata di Bundesliga, il Dortmund vince 2-0 con l'Union Berlino grazie ai gol di Reus, che ribadisce in rete il rigore fallito da Haaland, e Guerreiro: i gialloneri tornano -4 dalla zona Champions. Il Wolfsburg si riprende il terzo posto battendo 3-1 lo Stoccarda e superando l'Eintracht, brutto ko per il Borussia Mönchengladbach, rimontato da 0-2 a 3-2 dall'Hoffenheim. In coda, 1-0 del Mainz, che inguaia il Werder Brema.

BORUSSIA DORTMUND-UNION BERLINO 2-0
Il Borussia Dortmund tiene accesa la fiammella della speranza di ottenere un posto nella prossima Champions League: decisivo il 2-0 sull'Union Berlino, che spaventa subito i gialloneri con la traversa colpita dopo appena 16 secondi da Ingvartsen. Al 25', però, i gli uomini di Terzic passano in vantaggio: il protagonista è Reus, che si procura il calcio di rigore su Luthe e poi insacca dopo la parata dal dischetto del portiere ospite su Haaland. Il norvegese cerca il riscatto al 36', ma l'estremo difensore dell'Union respinge il suo mancino ravvicinato. Nella ripresa, Kruse sfiora il pareggio colpendo il palo direttamente da calcio di punizione, con Hitz miracoloso nel deviare il pallone sul legno con la mano destra. Nel finale, Luthe vince il duello con Haaland murando ogni conclusione dell'ex Salisburgo, ma all'88' Guerreiro chiude i giochi concludendo uno splendido contropiede rifinito da Brandt. Il 2-0 permette al Dortmund di salire a 52 punti, a -4 dall'Eintracht: i gialloneri si giocheranno tutto nel prossimo match in casa del Wolfsburg.

STOCCARDA-WOLFBUSRG 1-3
Il Wolfsburg si riprende il terzo posto vincendo 3-1 in casa dello Stoccarda e sorpassando l'Eintracht Francoforte. Partita chiusa già nel primo tempo: al 13', Schlager porta in vantaggio i Lupi con una conclusione dal limite che sorprende Kobel. Al 27', scampato pericolo per gli ospiti, perché la formazione di Matarazzo sbaglia il rigore assegnato per fallo di mano di Brooks, con Casteels che si riscatta dopo gli errori col Bayern e para. Salvataggio fondamentale, perché due minuti dopo Weghorst firma il raddoppio di testa su cross di Brekalo. Nella ripresa, Gerhardt chiude i giochi al 65', rendendo inutile il gol della bandiera segnato al 92' da Castro. Finisce 3-1: il Wolfsburg sale a 57 e resta a +5 sul quinto posto del Dortmund, prossimo avversario alla Volkswagen Arena.

HOFFENHEIM-BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH 3-2
Clamoroso harakiri del Borussia Mönchengladbach, in vantaggio di due reti nel primo tempo ma rimontato nella ripresa dall'Hoffenheim, che vince 3-2. La formazione di Rose passa in vantaggio al 25' grazie a Plea, che dal limite batte Baumann. L'autore dello 0-1, poi, indossa i panni dell'uomo assist e regala all'ex Inter Lazaro il pallone che vale il raddoppio. Nella ripresa, però, si scatenano i padroni di casa: il protagonista è Kramaric, che prima accorcia le distanze al 48', poi firma il 3-2 al 65' dopo il momentaneo 2-2 segnato cinque minuti prima da Bebou. Inutile il forcing finale del Borussia Mönchengladbach: la zona Europa è sempre più lontana. L'Hoffenheim, invece, si allontana ulteriormente dai bassifondi della classifica.

WERDER BREMA-MAINZ 0-1
Trema il Werder Brema, al sesto ko di fila e ora vicinissimo alla zona retrocessione. Gioisce, invece, il Mainz, che con la quarta vittoria nelle ultime cinque partite risponde ai successi di Colonia ed Arminia Bielefeld. La rete che fissa il risultato sull'1-0 arriva al 16', con Szalai che approfitta di un rimpallo e insacca. Nel recupero, i padroni di casa sembrano trovare il pareggio, ma la rete di Sargent viene annullata per fallo sul portiere Zentner. Nella ripresa, il Mainz colpisce anche una traversa con lo stesso Szalai, ma non rischia più e porta a casa tre punti fondamentali che valgono il sorpasso proprio al Werder, ora solo a +4 sull'Hertha che, inoltre, ha due partite in meno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments