GERMANIA

Bundesliga: Bayern campione d'inverno, 2-1 al Friburgo. Jovic subito decisivo con l'Eintracht  

I bavaresi volano a +4 sul Lipsia grazie a Lewandowski e Muller. A Francoforte, l'ex Real segna una doppietta nel 3-1 allo Schalke

  • A
  • A
  • A

Nella sedicesima giornata di Bundesliga, il Bayern vince 2-1 in casa col Friburgo e si laurea campione d'inverno. All'Allianz Arena, bavaresi avanti al 7' con Lewandowski, ma nella ripresa arriva l'1-1 di Petersen. Il gol decisivo lo segna Muller al 74': la formazione di Flick sale a +4 sul Lipsia. A Francoforte, invece, l'Eintracht batte 3-1 lo Schalke grazie alla doppietta di Luka Jovic, tornato al suo vecchio club in prestito dal Real.

afp

BAYERN-FRIBURGO 2-1
Il Bayern si mette alle spalle la settimana più complicata della sua stagione (ko per 3-2 contro il M'Gladbach in campionato, eliminazione in DFB Pokal contro il Kiel, squadra di seconda divisione) con una vittoria preziosissima contro un lanciatissimo Friburgo (cinque vittorie nelle ultime cinque partite). La partita si accende già al 7': sponda in area di Muller per Lewandowski, che di prima intenzione insacca di sinistro. Al 28', Flick perde Gnabry: al suo posto Sané. Nella ripresa, i padroni di casa si riversano in avanti a caccia del raddoppio, sfiorato al 59' con la traversa colpita da Lewandowski, con Florian Muller miracoloso nell'evitare il 2-0 parando sulla ribattuta di Goretzka.

Il Friburgo, allora, punisce i campioni d'Europa con la più famosa regola del calcio: gol sbagliato, gol subito. Al 62', infatti, Petersen, al primo pallone della sua partita, firma l'1-1 di testa su sponda da corner di Hofler. Il Bayern non ci sta e, al 74', trova il secondo vantaggio con il destro in area di Muller su assist di Sané. Nel finale, i bavaresi provano a chiudere il match, ma Lewandowski e Tolisso peccano di precisione. Al 90', gli ospiti spaventano gli uomini di Flick con la traversa colpita da Petersen, ma il Bayern resiste e porta a casa tre punti che valgono il titolo di campione d'inverno e il +4 sul secondo posto del Lipsia. Esce sconfitto ma a testa altissima il Friburgo, che si conferma una delle squadre più in forma della Bundesliga.

EINTRACHT FRANCOFORTE-SCHALKE 3-1
Non poteva iniziare nel migliore dei modi la seconda vita di Luka Jovic all'Eintracht, che batte 3-1 lo Schalke. Nel primo tempo, succede tutto nel giro di due minuti: al 28', André Silva porta in vantaggio le Aquile con un preciso destro in area. L'1-0, però, dura pochi secondi, poi Hoppe approfitta dell'indecisione tra Hinteregger e Trapp e firma l'1-1. Al 42', Veltman salva ancora gli ospiti murando Durm e preservando il pareggio a fine primo tempo. Nella ripresa, però, Hutter inserisce Jovic, arrivato in prestito dal Real e al secondo debutto con il club che lo ha lanciato. E il croato impiega appena 10 minuti per trovare il gol con un destro sotto la traversa su cross di Kostic. Al 92', arriva anche la doppietta in contropiede, con la formazione di Gross riversatasi in avanti a caccia del 2-2. Finisce invece 3-1, con l'Eintracht che ottiene la quarta vittoria di fila e che ora può contare su un rinato Luka Jovic per dare la caccia all'Europa: la zona Champions dista solo 3 punti. Lo Schalke, invece, scivola nuovamente all'ultimo posto a quota 7 insieme al Mainz e a -5 dal terzultimo posto del Colonia.

RISULTATI E CLASSIFICA

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments