Argentina, Mascherano gela Icardi: "In nazionale solo chi se lo merita"

L'interista ha parlato di scarso feeling nello spogliatoio albiceleste: "Ha mangiato alla nostra tavola, poi lo ha negato"

  • A
  • A
  • A

Non c'è pace per Mauro Icardi. Dopo le turbolenze con l'Inter e in attesa di conquistare sul campo la qualificazione alla prossima Champions League, l'attaccante nerazzurro non è stato convocato dall'Argentina per la Copa America dal ct Scaloni. Una scelta commentata da Javier Mascherano: "La nazionale è di tutti, chi è nel giro da molto tempo è perché se lo è meritato. Su Icardi dico solo che ha mangiato alla nostra tavola e lo ha negato".

La frecciata per l'ex capitano dell'Inter questa volta è arrivata direttamente dall'Argentina e a scagliarla è stato un ex senatore come Javier Mascherano che ha commentato a Late FM l'esclusione di Icardi dai preconvocati del ct Scaloni per l'Albiceleste: "Se mi chiedete se Icardi è ben accetto rispondo che la nazionale argentina non appartiene a nessuno, è di tutti e non ci sono padroni. Chi di noi è stato fortunato a essere nel giro per molti anni è solo perché se lo è meritato".

Nel mirino sono finite le dichiarazioni dello stesso Icardi che in passato ha parlato di scarso feeling all'interno dello spogliatoio dell'Argentina: "Non voglio commentare le sue parole - ha risposto Mascherano -, non mi assumo la responsabilità di quello che dice lui. Dico solo che ha mangiato alla nostra tavola e lo ha negato".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments