Serie A, la moviola della 3.a giornata

L'analisi degli episodi dubbi del turno di campionato

  • A
  • A
  • A

Roma-Sampdoria, arbitro Giacomelli
Partita complicata dal diluvio. Dopo la sospensione di 80', nella ripresa l'episodio che decide il match arriva in pieno recupero, quando Skriniar stende Dzeko. Il tocco è lieve, ma c'è. Il bosniaco accentua il contatto e si lascia cadere, ma quella del difensore è una ingenuità che il direttore di gara punisce.

Milan-Udinese, arbitro Calvarese
Recrimina il Milan per un episodio dubbio nell'area di rigore friulana. Honda si libera, regolarmente, di Hallfredsson sulla fascia. Sul suo cross si avventa Bacca, che è in vantaggio sul proprio marcatore, Angella. Il difensore dell'Udinese sbilancia l'attaccante, non tanto con il braccio, ma con un colpo d'anca. C'era il rigore e anche l'espulsione per Angella, perché non permette al colombiano di colpire il pallone.

Pescara-Inter, arbitro Damato
20' Fallo di Gyomber su Icardi. Bergonzi: "Giusta l'ammonizione per il difensore del Pescara, intervento scomposto da dietro".
21' Trattenuta di Verre su Murillo in area. Bergonzi: "Non c'è rigore, trattenuta molto lieve".
22' Fallo di Joao Mario su Memushaj. Bergonzi: "Damato è uniforme e fa bene ad ammonire Joao Mario".
63' Gol del Pescara. Bergonzi: "Bahebeck è perfettamente in linea con Murillo, rete regolare".
91' Gol del 2-1 dell'Inter. Bergonzi: "Rete regolare, il tocco di mano di Icardi è involontario".


Juventus-Sassuolo, arbitro Di Bello
Direzione di gara incerta per Di Bello. Regolare il gol di Pjanic perché Dybala, che è in posizione irregolare, non tocca il pallone e non disturba gli avversari. Al 56' ci sarebbe un rigore per la Juve per un intervento di Gazzola su Pjanic, ma l'arbitro non vede il contatto. Al 68' è regolare l'intervento di Acerbi che toglie il pallone a Lichtsteiner a due passi dalla riga. Manca infine un rigore al Sassuolo: al 73' su colpo di testa di Iannello c'è un tocco di mano di Chiellini, che avrebbe anche dovuto essere ammonito. Voto: 5

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments