Stadium, coperti i "34 scudetti"

Come sempre per gli eventi della Nazionale, la federazione ha "preparato" lo stadio con le proprie grafiche

  • A
  • A
  • A

In occasione della sfida di stasera allo Juventus Stadium la Figc ha provveduto a coprire lo scudetto con il numero "34" che campeggia all'ingresso dell'impianto che ospiterà Italia-Spagna. Non un'operazione "politica", ma una prassi. La Figc, per la quale gli scudetti sono 32 e non 34, è solita intraprendere questo tipo di operazione in tutti gli impianti in cui gioca: campeggia infatti la scritta "Italia-Spagna, 6 ottobre 2016".

Nessuna operazione politica, insomma. In tutti gli impianti nei quali gioca la Nazionale la Figc (che non paga l'affitto ma sostiene tutte le spese e i servizi relativi alla partita) è solita "addobbare" gli stadi secondo i propri standard e con i propri sponsor. L'obiettivo è quello di togliere ogni riferimento alla squadra o alle squadre di club che di solito giocano in quell'impianto e trasformarlo, temporaneamente, nella "casa" dell'Italia.

Ovviamente la "notizia" della copertura della scritta 34 (la Juve si attribuisce anche gli scudetti 2004-2005 e 2005-2006, revocati durante Calciopoli) potrebbe sollevare polemiche, ma come detto la stessa situazione si era verificata nel 2015 quando allo Stadium si giochò Italia-Inghilterra nel marzo 2015.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments