Calcio

Niente dente avvelenato a sentire le parole di Daniel Bessa, che ieri ha siglato un gol che potrebbe valere la retrocessione per il Verona. "Sono contento e soddisfatto per il mio gol. Nessuna vendetta personale: io sono al Genoa e penso al Genoa, il mister (Pecchia, ndr) ha fatto le sue scelte, l'anno scorso ho ottenuto una promozione importante e non voglio commentare cose che non riguardano il Genoa".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A