Calcio

Usain Bolt non ha perso la speranza di avere una seconda vita sportiva esordendo nel calcio professionistico. Il velocista giamaicano plurimedagliato olimpico, ritiratosi dall'atletica lo scorso anno, sogna sempre di vestire la maglia della sua squadra del cuore, il Manchester United. Intanto, a marzo, disputerà un torneo amichevole con il Borussia Dortmund organizzato dalla Puma, sponsor di Bolt e del club tedesco. Una prova che "determinerà cosa posso fare, da che parte sta andando. Se dicono che sono bravo, e che ho bisogno di un po' di allenamento, lo faro'", ha spiegato il giamaicano otto volte oro ai Giochi al 'Sunday Express'. "Sono nervoso - ha ammesso - e di solito non lo sono ma qui e' diverso, questo e' calcio. Ci vorra' del tempo per adattarsi, ma una volta che giochero' qualche partita mi ci abituero'. Quando ho iniziato nell'atletica sono stato nervoso per un po' fino a quando non ho iniziato ad abituarmi alla folla, alla gente e a tutti quelli intorno".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A