Calcio

"Dopo aver visto più volte il replay dell'azione, non c'era il penalty anche se capisco chi sostiene il contrario un un episodio 'grigio' come questo. In televisione comunque la caduta non pareva proporzionata all'entità del contatto". Eduardo Iturralde, ex arbitro molto conosciuto in Spagna, internazionale dal 1998 al 2012, si è espresso da opinionista su Real-Juve e in particolare sull'episodio del calcio di rigore concesso nel finale alle merengues che ha fatto infuriare Buffon e i bianconeri. L'ex fischietto, però, ha evidentemente utilizzato parole che non sono state digerite da molti tifosi del Real Madrid che lo hanno preso di mira, insultandolo e persino minacciandolo di morte sui social soprattutto su Twitter. Messaggi pubblici e privati per l'ex direttore di gara che attraverso un paio di cinguettii si è indignato per l'accaduto: "Riflessioni sul rigore. Visti gli insulti e la violenza verbale manifestata da chi sostiene che fosse rigore ci sarebbe davvero da avere paura se in questo paese si potessero utilizzare  e portare liberamente le armi come in America". Come se non bastasse poco dopo, l'ex arbitro ha rincarato la dose rivelando di aver ricevuto addirittura minacce di morte: "Vi chiedo aiuto!! Dopo altri 27 insulti e 5 minacce di morte cambierò la mia opinione sul rigore".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A