Calcio amarcord: crollo bianconero, rivivi Juventus-Napoli 2-3 del 2009

I padroni di casa vanno sul 2-0 poi il blackout: si fanno raggiungere e superare dagli azzurri

  • A
  • A
  • A

"Inspiegabile": è lo stesso Ciro Ferrara che a fine partita non riesce a trovare una spiegazione per la sconfitta contro il Napoli. La Juventus, dopo la cinquina in campionato alla Sampdoria e in vista della sfida di Champions League contro il Maccabi, parte determinata contro i partenopei e dopo pochi secondi ha con Giovinco l'occasione del vantaggio. L'1-0 è solo rimandato comunque, perché i bianconeri passano poco dopo la mezz'ora con Trezeguet e continuano a tenere in mano la partita fino al raddoppio realizzato proprio da Giovinco. Dal quarto d'ora della ripresa esce di scena la Juventus ed entra il Napoli, con gli azzurri che in poco più di venti minuti ribaltano il risultato passando dal 2-0 al 2-3. Autori della rimonta Hamsik, che firma una doppietta e Datolo, determinante per il Napoli, non solo per il gol. Gli uomini di Mazzarri si portano a casa un successo fondamentale, la Juve incassa il passo falso.

Rivivi le emozioni di Juve-Napoli 2-3 nel servizio di Guida al Campionato.


Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments