Calcio ora per ora

brasile-argentina, il presidente cbf: "Questione andava risolta prima"

Il presidente ad interim della Cbf, la Confederazione calcistica brasiliana,

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Il presidente ad interim della Cbf, la Confederazione calcistica brasiliana, Ednaldo Rodrigues, si e' detto "indignato" per quanto accaduto nella sfida tra Brasile e Argentina, valida per le qualificazioni al Mondiale. All'Arena Corinthians di San Paolo le autorita' brasiliane sono entrate in campo, portando allo stop dell'incontro. Ingresso dovuto al fatto che il ct dell'Argentina Scaloni ha schierato da titolari tre dei quattro giocatori a cui era stata ordinata la quarantena. Rodrigues ha criticato l'Anvisa (l'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria, ndr), aggiungendo che i funzionari gli hanno detto che i giocatori argentini che hanno violato le norme anti-Covid avrebbero potuto essere espulsi dopo la partita. "Mi dispiace per tutti gli appassionati di sport che volevano vedere la partita in televisione", ha dichiatato a 'Sportv'. "Con tutto il rispetto per l'Anvisa, avrebbero potuto risolvere la questione prima e non aspettare l'inizio della partita". La Federcalcio argentina ha espresso il suo "disagio" per la situazione, aggiungendo che "il calcio non dovrebbe subire questo tipo di incidenti che vanno contro lo spirito sportivo di una competizione cosi' importante".

Leggi Anche