L'ANNUNCIO

Bonucci lascia il calcio: "Sognavo questa storia da raccontare"

Il difensore con un post social ha chiuso la propria carriera a 37 anni. Tra i tanti trofei anche l'Europeo con l'Italia. La Juve gli rende onore

  • A
  • A
  • A

Leonardo Bonucci ha ufficializzato il proprio addio al calcio e l'orario scelto sul profilo Instagram non è stato casuale: le 19:19, come il numero di maglia che lo ha accompagnato nei più grandi successi in carriera. "Da piccolo sognavo questa storia da raccontare, promettendomi traguardi da abbracciare contro i grandi, esultando, avendo fede attraverso le difficoltà con coraggio. Oltre la storia oggi, sono io".

Nel corso della lunga carriera in cui Bonucci si è tolto anche la soddisfazione di vincere l'Europeo con l'Italia segnando un gol in finale a Wembley, il difensore ha vestito le maglie di Inter, Treviso, Bari, Juventus, Milan, Union Berlino e Fenerbahçe.

LA JUVE: "PEZZO IMPORTANTE DELLA NOSTRA STORIA"
"Un pezzo importante della nostra storia ha deciso di lasciare il mondo del calcio giocato: Leonardo Bonucci. È una notizia che ci tocca, profondamente, perché Leo ha significato tantissimo per la nostra storia: 502 le sue presenze in maglia bianconera, 8 Scudetti, 4 Coppe Italia, 5 Supercoppe Italiane". La Juventus commenta così in una nota sul proprio sito ufficiale l'annuncio dell'addio al calcio di Leonardo Bonucci. "Pilastro e una delle 'B' della 'BBC', terzetto difensivo che ha scritto pagine di leggenda, Bonucci ha condiviso con noi ben 12 stagioni - ha ricordato il club bianconero - Ci siamo salutati lo scorso settembre, ma il filo che ci lega non si può spezzare. Nemmeno ora che Leo ha deciso di intraprendere una pagina nuova della sua vita, per la quale gli auguriamo solo il meglio".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti