Calcio ora per ora

ATALANTA, GASPERINI: "OTTIMA REAZIONE DOPO IL PARI"

Dopo il passaggio ai quarti di Coppa Italia, Gasperini è soddisfatto

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Dopo il passaggio ai quarti di Coppa Italia, Gasperini è soddisfatto della vittoria dell'Atalanta col Cagliari. "La gara è stata buona. Quando non si chiude, però, si rischia di prendere il pari. Così è successo e abbiamo dovuto rifare tutto partendo da zero - ha spiegato il tecnico nerazzurro -. Abbiamo condotto comunque una partita positiva. Ottima anche la reazione". "La squadra sta bene e gioca con qualità - ha aggiunto -. Siamo in un buon momento. Se fossimo più prolifici, chiuderemmo prima la pratica". Poi sul turnover: "Le partite sono tante. Stasera abbiamo inserito giocatori con meno minuti nelle gambe. Questo vuol dire allargare la base". Poi sulla prova di Muriel: "Si sa che Murial dispone di ottime qualità. Gli mancava solo una certa continuità e qui a Bergamo la sta trovando". "Il calcio è un po' cambiato e giocando ogni tre giorni e con cinque sostituzioni c'è spazio per tutti - ha continuato -. Muriel è sempre stato protagonista, considerato che abbiamo anche altri grandi giocatori". "Stasera ha giocato molto bene anche Miranchuk - ha aggiunto -. Fa parte di una squadra che ha tanti impegni. Se un giocatore gioca 60', la partita dopo è più fresco. Alternando un po' tutti, riusciamo ad essere in condizione". "La finale di due anni fa con la Lazio in Coppa Italia? Siamo solo ai quarti ed è presto per pensare alla finale - ha continuato Gasperini -. E' una competizione che si gioca in poche gare e in poco tempo. Se dovessimo andare avanti, le due semifinali arriveranno in un momento cruciale. Noi ci teniamo e desideriamo fare il massimo. La finale con la Lazio ci è rimasta un po' indigesta...". Chiusura per il finale sofferto: "Negli ultimi minuti abbiamo corso diversi rischi. Anche gli attaccanti devono dare una mano quando serve".