Italia, guaio per Ventura: niente Zaza nella prima con la Svezia

Problema al ginocchio sinistro per l'attaccante, che ha sospeso l'allenamento

Brutta notizia per Ventura dal ritiro azzurro alla vigilia dell'andata dello spareggio per i Mondiali con la Svezia. Simone Zaza, sul quale il tecnico puntava molto per il doppio confronto, ha sospeso l'allenamento di questa mattina a causa del riacutizzarsi di un pregresso problema al ginocchio sinistro. L'attaccante del Valencia non sarà disponibile per la gara di domani. Al suo posto giocherà Belotti in coppia con Immobile.

Vigilia amara, dunque, per il ct azzurro. In vista della prima sfida con la Svezia, Ventura perde Zaza. Una brutta tegola per il tecnico, che deve rinunciare a uno degli uomini più in forma del momento e cambiare i piani per scardinare la difesa svedese. Senza Zaza, infatti, andrà ridisegnato un po' il reparto avanzato rispetto a quanto studiato in ritiro. E allora dentro Belotti con Immobile.

IL COMUNICATO DELLA FIGC

Questo il comunicato dalla Figc in merito alle condizioni di Simone Zaza: "Ultima seduta di allenamento questa mattina a Coverciano per la Nazionale, che nel pomeriggio partirà alla volta di Stoccolma alla vigilia dell’andata del play off Mondiale con la Svezia. Simone Zaza ha sospeso l’allenamento per la riacutizzazione di un pregresso problema al ginocchio sinistro: l’attaccante del Valencia resta in gruppo e salirà sul charter che porterà la squadra in Svezia".

TAGS:
Italia
Playoff mondiale
Nazionale
Zaza
Infortunio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X