BASKET

Serie A: Shields travolge la Virtus Bologna, l’Olimpia si prende la vetta

Al Forum, la formazione di Messina vince 94-84 grazie all’ex Baskonia, che mette a referto 35 punti contro i 15 di Belinelli e Teodosic

  • A
  • A
  • A

Nella ventottesima e terzultima giornata della regular season della Serie A di basket, l'Olimpia Milano si impone nel big match contro la Virtus Bologna e si prende momentaneamente la vetta. Al Forum, la formazione di Messina vince 94-84 grazie ad un ottimo primo tempo, chiuso sul 53-39, e ad un super Shavon Shields, che mette a referto ben 35 punti e vanifica di fatto i 15 realizzati da Marco Belinelli e da Milos Teodosic.

ettore messina olimpia milano armani
ipp

Se l'Olimpia riesce a tornare alla vittoria in casa, la seconda consecutiva in totale dopo il ko al vertice con Brindisi, gran parte del merito va a Shavon Shields. L'ex Baskonia, infatti, è decisivo nel 94-84 che la formazione di Messina infligge alla Virtus Bologna, vicina ad una rimonta che avrebbe messo in dubbio il secondo posto in classifica, ora risultato minimo già raggiunto da Milano in regular season. Già nel primo tempo si capisce che al Forum è la serata di Shields, che mette a referto 22 punti con 5/6 nei tiri da tre. Le conclusioni dal perimetro, di fatto, regalano il 27-18 di fine primo periodo e il 26-21 del secondo: in totale, 53-39 per i padroni di casa, con le Vu Nere che si aggrappano ad Alibegovic e a Marco Belinelli, ma subiscono troppe conclusioni dalla distanza (8/17 la media dal campo dell'Olimpia nei primi 20 minuti) ed eccedono nelle palle perse.

L'avvio del terzo periodo, però, è tutto in favore della Virtus, che con un 9-2 si riporta a -5 (55-50) dalle Scarpette Rosse grazie soprattutto alle giocate di Teodosic e Belinelli. Questo distacco è lo stesso con cui iniziano gli ultimi 10 minuti (sul 70-65), ma tre liberi del serbo rimettono tutto in discussione (83-81). A quel punto, però, si scatena nuovamente Shields, che con 6 punti tiene definitivamente a distanza la Virtus, fissando il risultato del Forum sul 94-84. Un risultato su cui pesa tantissimo la prestazione dello statunitense con cittadinanza danese: 35 punti, 6/7 nei tiri da 2, 7/9 dal perimetro e 2/2 nei liberi, con un incredibile 37 di valutazione. Un ottimo contributo lo fornisce anche LeDay, ad un passo dalla doppia doppia con 21 punti e 8 rimbalzi. La Virtus, invece, nonostante i 15 di Belinelli e Teodosic incassa il secondo ko esterno proprio all'ultima trasferta della regular season: uno score di 12-2 che è il migliore di tutta la Serie A. Con questa vittoria, Milano sale a 40 punti e mette pressione a Brindisi, che ha però due partite in meno, assicurandosi matematicamente il secondo posto visto il +4 sulle Vu Nere e gli scontri diretti a favore. Ma, soprattutto, ritrova uomini chiave e certezze in vista della serie playoff di Eurolega contro il Bayern.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments