NBA

Nba, terrore a Milwaukee: venti feriti all'esterno dell’arena dei Bucks

Due sparatorie a distanza di due ore. Fermato un 29enne

  • A
  • A
  • A

Terrore a Milwaukee all'esterno del Fiserv Forum al termine di gara 6 della semifinale dei playoff Nba tra i Bucks e i Boston CelticsTre persone sono rimaste ferite in una sparatoria che ha scatenato la fuga in strada dei tifosi, presi dal panico: si tratta di due uomini - di 29 e 26 anni - e di una ragazza di 16 anni, come ha riferito il capitano della polizia di Milwaukee, Warren Allen. I tre sono stati portati subito in ospedale: non sono in pericolo di vita.

Ansa

Il fatto è avvenuto intorno alle 21.12 vicino all'incrocio tra Martin Luther King, Jr. Drive e Highland Avenue, a circa un isolato dall'arena dei Bucks al Fiserv Forum. La polizia ha arrestato un uomo di 29 anni.Testimoni fuori dall'arena hanno riferito di aver sentito degli spari a poco più di un minuto dalla fine del quarto quarto della vittoria di Boston per 108-95. I Bucks hanno annunciato prima della partita che nell'area fuori dall'arena si erano radunate circa 11.000 persone per seguire il match sui maxischermi.

Altre diciassette persone sono rimaste ferite in una seconda sparatoria circa due ore dopo, avvenuta a pochi isolati di distanza. Non c'è stata alcuna indicazione immediata se le due sparatorie fossero correlate o coinvolgessero i fan che stavano guardando la partita. Testimoni hanno detto a una tv locale di aver visto una rissa fuori da un bar dopo la partita di basket.
 

Vedi anche Nba: Golden State in finale ad Ovest, Boston si guadagna gara-7 Basket Nba: Golden State in finale ad Ovest, Boston si guadagna gara-7

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti