Nba: sorridono gli Spurs di Belinelli, notte amara per Gallinari e i suoi Clippers

Golden State ha la meglio su Memphis, Houston strappa la vittoria a Utah e Milwaukee fatica contro Detroit

  • A
  • A
  • A

San Antonio vince 96-123 contro Philadelphia, una delle squadre più in forma della Nba: Belinelli gioca 18' e realizza solo 6 punti. Non va bene all'altro italiano: Gallinari, nonostante 22 punti, non riesce a far prevalere i suoi Clippers contro i Blazers (131-127). I Warriors superano i Grizzlies 93-110, Harden guida i Rockets contro i Jazz (97-102). Successi anche per i Bucks, i Suns, i Timberwolves e i Thunder.

MILWAUKEE BUCKS-DETROIT PISTONS 107-104
Una partita molto combattuta quella tra Milwaukee e Detroit, che ha visto i Bucks conquistare la ventesima vittoria stagionale. Grande prestazione del solito Antetokounmpo, doppia doppia da 32 punti e 12 rimbalzi, seguito poi da Middleton, 22 punti, e Bledsoe (17). A nulla valgono la tripla doppia di Griffin (19 punti, 10 rimbalzi e 11 assist), i 24 punti di Bullock e i 20 di Johnson ai Pistons.

PHOENIX SUNS-NEW YORK KNICKS 128-110
Phoenix vince la sfida nella gara tra deluse contro New York, che incassa la sconfitta numero 23 in stagione. Scatenato Booker tra i Suns, che mette a referto la bellezza di 38 punti, seguito da Ayton (21 con 13 rimbalzi) e Warren (26). Non bastano ai Knicks i 32 punti di Mudiay, i 17 di Knox e la doppia doppia di Kanter (13 con 10 rimbalzi).

UTAH JAZZ-HOUSTON ROCKETS 97-102
Sta recuperando lo smalto della scorsa stagione Houston, che ha la meglio nella notte su Utah, che si arrende di cinque punti. Rockets che vincono soprattutto grazie al gigantesco Harden, che realizza ben 47 punti, conquistando il successo praticamente da solo, data la scarsa vena offensiva dei propri compagni di squadra. Sufficienti tra le fila dei Jazz Mitchell (23), Gobert (18) e Crowder (14 con 10 rimbalzi).

SACRAMENTO KINGS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 105-132
Brusco stop di Sacramento contro Minnesota, squadra che quest'anno è molto altalenante ma che conserva un organico di tutto rispetto. A dire la verità, i questo match, i numeri in casa dei Timberwolves non sono altissimi, infatti il top scorer è Wiggins con 17 punti, seguito dalle doppie doppie di Towns (14 con 14 rimbalzi), di Rose (13 con 11 assist) e di Gibson (12 con 10 rimbalzi). Il solito Hield (21) cerca di tenere a galla a barca dei Kings, ma alla fine risulta inutile.

CHICAGO BULLS-OKLAHOMA THUNDER 96-121

Tutto tropo facile per Oklahoma, che non ha pietà di Chicago, franchigia che da anni lascia molto a desiderare: i Bulls fanno registrare il ko numero 24 in questo campionato. Tripla doppia per Westbrook con 13 punti, 16 rimbalzi e 11 assist, molto bene Paul George (24), Adams (19) e Schroder (18). Gli unici che ci provano tra Chicago sono Markkanen (doppia doppia di 16 punti con 15 rimbalzi) e Portis, autore invece di 16 punti.

PHILADELPHIA 76ERS-SAN ANTONIO SPURS 96-123
Grandissima vittoria di San Antonio in una gara molto difficile, di fronte infatti c'era la temibile Philadelphia (20-12), una delle squadre più in forma del momento. Quattro giocatori degli Spurs superano la doppia cifra: Bertans con 16 punti, poi abbiamo DeRozan (20), Aldridge (21 con 10 rimbalzi) e infine Gay (21). Belinelli gioca per 18' e mette a referto solo 6 punti. Prestazioni non proprio indimenticabili per i giocatori in maglia Sixers: Embiid sottotono (13 con 11 rimbalzi), stesso discorso per Simmons (16) e Redick (16).

MEMPHIS GRIZZLIES-GOLDEN STATE WARRIORS 93-110
Golden State conquista la vittoria numero ventuno in stagione, superando l'arcigna Memphis in un match abbastanza divertente ed equilibrato. Grizzlies che cercano di mettere in difficoltà i campioni in carica con Gasol (15), Anderson (14) e Temple (13), sebbene spicchi Casspi (20). I Warriors vincono grazie ai 'tre tenori', infatti Durant realizza 23 punti, Thompson 16 e Curry 20. Non male la prestazione di Jerebko (16).

PORTLAND TRAIL BLAZERS-LOS ANGELES CLIPPERS 131-127
Non è un buon periodo per i Clippers, che devono arrendere anche a Portland in un match tirato e molto combattuto fino all'ultimo. Eppure i giocatori di Los Angeles non sfigurano, anzi, disputano una grande gara: Harris è fantastico con la doppia doppia di 39 punti e 11 rimbalzi, molto bene anche Gilgeous-Alexander (24), mentre il nostro Danilo Gallinari mette a referto 22 punti in 33'. Non scherzano però dall'altra parte i giocatori con la cassa dei Blazers: Lillard risponde con 39 punti, McCollum con 27 e Nurkic con 20.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments