Nba: Milwaukee vince all'overtime una splendida gara-7 e vola in finale di Conference, Brooklyn eliminata

I Bucks vincono 115-111 grazie al 6-2 del supplementare dopo il 109-109 dei regolamentari e chiudono la serie sul 4-3, Nets a casa nonostante un super Durant

  • A
  • A
  • A

Nella notte Nba, Milwaukee batte Brooklyn in una splendida gara-7, chiude la serie sul 4-3 ed è la prima finalista della Eastern Conference. I Bucks vincono 115-111 all'overtime dopo il 109-109 dei primi 48’, con il canestro di un super Kevin Durant (48 punti) a un secondo dalla fine che prolunga la sfida al supplementare: decisivo il 6-2 firmato da Giannis Antetokounmpo  (40 punti e 13 rimbalzi) e da Khris Middleton (23 e 10 rimbalzi). 

Non poteva che chiudersi in modo epico una delle serie playoff più belle degli ultimi anni. Alla fine la spunta Milwaukee, che vince 115-111 ed elimina Brooklyn dopo 53 intensissimi minuti. L'equilibrio al Barclays Center è totale: i Bucks partono forte e volano sul 6-0, il massimo vantaggio acquisito da Antetokoumpo e compagni nel corso dell'intero match, poi i Nets prendono in mano la gara e si portano anche sul +10 (51-41) prima dell'intervallo lungo, che vede Brooklyn avanti 53-47. La partita sembra restare senza padrone anche nel secondo tempo, e nel finale Milwaukee, dal 101-101, vola sul +4 (109-105). A fissare il risultato sul pari dopo i primi 48 minuti, però, ci pensa uno straordinario Kevin Durant, che a un secondo dalla sirena conclusiva si gira su Tucker e trova un fenomenale canestro che vale il 109-109 dopo i tempi regolamentari.

Nel supplementare, però, ha la meglio Milwaukee, che dopo i due punti d'apertura di Brown trova il decisivo 6-0 firmato da Giannis Antetokoumpo e Khris Middleton: finisce 115-111, con i Bucks che chiudono la serie sul 4-3 e tornano in finale di Conference dopo due anni. Una vittoria che porta inevitabilmente la firma del greco, che mette a referto una doppia doppia condita da 40 punti, 13 rimbalzi e 5 assist, con un ottimo 15/24 al tiro, un 2/6 dall'arco e un 8/14 nei liberi.
Lo stesso Middleton chiude in doppia doppia con 23 punti e 10 rimbalzi. I Nets, invece, crollano nonostante un'altra prestazione da urlo di Kevin Durant, che oltre a garantire l'overtime ai suoi firma 48 punti (record per una gara-7) con 17/36 al tiro, 9 rimbalzi e 6 assist, giocando nuovamente per tutta la partita: 53 minuti, gli stessi di James Harden che, ancora a mezzo servizio, sfiora la tripla doppia con 22 punti, 9 rimbalzi e 9 assist, ma fa registrare un pesantissimo 5/17 al tiro, con appena 2 triple realizzate sulle 12 tentate. Brooklyn paga inoltre un contributo inesistente dalla panchina: i 111 punti portano solo la firma del quintetto titolare, con le riserve che forniscono appena due rimbalzi e un assist. Non che ai Bucks vada tanto meglio: arrivano solo 9 punti, tutti da parte di Connaughton. Poco male: con questa vittoria che chiude un'incredibile semifinale, Milwaukee vola in finale di Eastern Conference, dove attende una tra Atlanta e Philadelphia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments