BASKET

NBA, il marcato entra nel vivo: Paul a Phoenix, Holiday e Bogdanovic verso Milwaukee

Tra pochi giorni il draft, ci sarà anche l'italiano Mannion

  • A
  • A
  • A

In attesa del Draft in programma nella notte italiana fra mercoledì e giovedì (fra le possibili scelte anche l'italiano d'America Nico Mannion), inizia ad entrare nel vivo il mercato della NBA. Il primo colpo grosso lo mettono a segno i Phoenix Suns, che hanno ingaggiato la guardia All-Star Chris Paul in un maxi scambio con gli Oklahoma City Thunder. Nella squadra di Danilo Gallinari finiscono il play spagnolo Ricky Rubio, Kelly Oubre, Jalen Lecque, Ty Jerome e una prima scelta per il Draft 2022. I Suns hanno anche ottenuto l'egiziano Abdel Nader sempre dai Thunder.

Un altro affare in via di definizione, invece, è quello fra i New Orleans Pelicans e i Milwaukee Bucks che vede protagonisti i playmaker Jrue Holiday ed Eric Bledsoe. Secondo la ESPN, Holiday si trasferirà ai Bucks in cambio di Eric Bledsoe, George Hill e un pacchetto di future prime scelte dei Bucks. In un altro scambio con i Sacramento Kings, sempre i Bucks dovrebbero ottenere il serbo Bogdan Bogdanovic e Justin James in cambio di Donte DiVincenzo, D.J. Wilson e Ersan Ilyasova. Due innesti importanti volti soprattutto a rinforzare la squadra per convincere la superstar Giannis Antetokounmpo a rinnovare il contratto.

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL DRAFT
Conto alla rovescia per il draft della NBA, l'evento annuale in cui le trenta squadre del campionato scelgono i migliori giovani delle università e quelli dei campionati internazionali per rafforzare le loro rose. Tra i papabili questa volta c'è anche una promessa tricolore, Nico Mannion, e un giovane camerunese cresciuto anche cestisticamente in Italia, Paul Eboua, che sapranno il loro destino nella notte tra domani, 18 novembre e giovedì. Mannion è nato nel 2001 a Siena ed è figlio di Pace Mannion, ex cestista statunitense con una lunga carriera tra la NBA e la Serie A italiana, e della pallavolista Gaia Bianchi. Nel 2003 la famiglia si trasferì negli Stati Uniti e Nico comincio a seguire le orme del padre, facendosi notare sia alla high school sia al college, in Arizona, esordendo nel frattempo anche nelle rappresentative giovanili della nazionale italiana. Secondo le previsioni, dovrebbe essere chiamato al primo giro. Anche Eboua, ex ala di Pesaro, parte con l'obiettivo di raggiungere oltreoceano gli azzurri Danilo Gallinari, Niccolò Melli e Marco Belinelli, ma per lui si prevede una chiamata al secondo giro.

Vedi anche Nba, ora è ufficiale: la stagione comincerà il 22 dicembre Basket Nba, ora è ufficiale: la stagione comincerà il 22 dicembre

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments