INTERVISTA ESCLUSIVA

Melli: "Vincere a Milano da capitano è speciale. Sul futuro..."

Il leader dell'EA7 racconta le sue emozioni dopo la vittoria del titolo. E sul contratto in scadenza che tiene in ansia i tifosi va in dribbling

di
  • A
  • A
  • A

Insieme a Nikola Mirotic è stato il fattore determinante per la conquista dello scudetto numero 31 della storia dell'Olimpia Milano. Nicolò Melli ne ha vinti ben 4 in biancorosso, che vanno ad aggiungersi ai 2 vinti in Germania col Bamberg e a quello col Fenerbahce in Turchia. In totale fanno 7 campionati nazionali. Resta da capire se sarà l'ultimo con l'EA7: il suo futuro è ancora tutto da scrivere. 

Come è stata la nottata dopo lo scudetto? 
“È stata una notte breve… Una bella serata: abbiamo festeggiato, con moderazione. Oggi ovviamente inizi a pensare a tutto quello che è stato, al percorso per arrivare a questo successo. E apprezzi anche di più quello che siamo riusciti a fare in questa serie finale. Sono belle sensazioni”. 

Melli: "Vincere a Milano da capitano è speciale. Sul futuro..." - foto 2
© IPA

Ti abbiamo osservato attentamente durante i festeggiamenti e abbiamo notato una forte emozione da parte tua.
“Per me vincere qui a Milano da capitano ha un valore speciale. Davanti a un palazzetto del genere, così pieno, è stato veramente bello. C’erano i miei familiari e tanti amici in tribuna, ho voluto condividere con loro questo successo. E’ bello poter vivere questi momenti a Milano”.

Melli: "Vincere a Milano da capitano è speciale. Sul futuro..." - foto 3
© italyphotopress

 

Perché questo possa succedere anche il prossimo anno cosa dovrà accadere?
(sorride, ndr) “Adesso non è il momento di parlarne. È giusto godersi questo momento, anche perché altrimenti si rischierebbe di far passare tutto troppo velocemente. È stato un anno lungo e complicato, ora dobbiamo dedicarci ai festeggiamenti e apprezzare quello che abbiamo fatto in questa parte finale di stagione. E poi quello che sarà…lo vedremo”. 

Melli: "Vincere a Milano da capitano è speciale. Sul futuro..." - foto 1
© IPA

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti