IL RIFIUTO

Dal basket il primo no azzurro: "Non si giocherà la partita con la Russia"

E' arrivato dalla Federbasket il primo diniego concreto di fronte alla possibilità di affrontare i russi 

  • A
  • A
  • A

La Federbasket, con il pieno sostegno del Coni, ha deciso che la nazionale italiana non scenderà in campo contro la Russia nella gara di qualificazione al Mondiale 2023 che si dovrebbe giocare il 1° luglio in Italia. Si tratta del primo rifiuto di affrontare la Russia dello sport italiano. La conferma arriva dal presidente del Coni Giovanni Malagò a margine della Giunta nazionale del Coni: "L'Italia ha deciso che non giocherà".

© ipp

Il presidente del massimo organismo sportivo nazionale ha poi aggiunto: "Il Coni è al 100% dalla parte della Federazione. E lo stesso faranno Islanda e Olanda, che fanno parte del nostro stesso girone". La Fiba non ha escluso la formazione russa dalle competizioni, una circostanza fortemente criticata dal presidente della Federbasket Gianni Petrucci che ha definito "pilatesca" la volontà di tenere ancora in sospeso la valutazione. "Siamo molto dispiaciuti per la scelta della Fiba, non la comprendiamo. E allora la Fifa che ha estromesso squadre dalla mattina alla sera? Il Cio è stato molto chiaro, solo la pallacanestro e il biathlon non hanno seguito le indicazioni", rimarca Malagò. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti