Nba: Toronto asfalta i Clippers di Gallinari, Belinelli esulta con gli Spurs

Notte agrodolce per i due italiani. Houston manda al tappeto Portland

  • A
  • A
  • A

Nella notte Nba, Toronto continua a vincere: battuti i Los Angeles Clippers 123-99 nonostante l'assenza della stella Kawhi Leonard. L'azzurro Danilo Gallinari finisce in doppia cifra (11 punti) ma non basta per evitare il ko. Tutto liscio per San Antonio che grazie anche a Marco Belinelli (11 punti) supera facilmente Phoenix 111-86. Houston piega Portland 111-103: protagonista della partita James Harden con 29 punti.

Toronto Raptors-Los Angeles Clippers 123-99 Sfida tra due delle squadre più in forma della lega, con Toronto prima nella Eastern Conference. I canadesi nonostante l'assenza di Kawhi Leonard riescono senza alcun problema a sconfiggere i Clippers, apparsi non del tutto in serata, come dimostrato dai quattro giocatori in doppia cifra: Harris (10), Wallace (15) e Marjanovic (18). Danilo Gallinari in 21' di gioco mette a segno 11 punti (più 5 rimbalzi e 2 assist) dopo aver tirato con il 40% dal campo (4/10) con il 20% da oltre l'arco (1/5). I Raptors, invece, affidandosi a Ibaka (25), Lowry (21) e Valanciunas (16) portano a casa la vittoria numero 22 in stagione.

Phoenix Suns-San Antonio Spurs 86-111 Nessun problema per gli Spurs che si aggiudicano la vittoria numero 14 in stagione, per Greg Popovich è il successo numero 1211, che lo posiziona al quarto posto come allenatore più vittorioso nella storia Nba (nella notte superato Pat Riley). Contro i Suns, gli Spurs mettono in mostra ben cinque giocatori in doppia cifra: Forbes (24 punti e 11 rimbalzi), Aldridge (18), Gay (13), Cunningham (14) e Marco Belinelli con 11 punti (più 3 rimbalzi e un assist nei 24' di partita, tirando con il 42% dal campo e con il 25% da oltre l'arco). Phoenix priva di Booker che ha dovuto far affidamento a Warren (23), Melton (17) e Ayton (12 punti con 11 rimbalzi).

Portland Trail Blazers-Houston Rockets 103-111 Vittoria molto importante per i Rockets, bisognosi di un successo per non creare un gap ancor più preoccupante con il resto delle squadre in corsa per un posto valido per i playoff. Nella notte Harden realizza ben 29 punti, tripla doppia di Paul (11 punti, 11 rimbalzi e 10 assist). Positivi anche Gordon (14), Green (13) e Capela (13). Tutto inutile, invece, per Lillard che vede i suoi 34 punti perder di valore a causa della sconfitta. Nonostante il ko, buone prestazioni da parte di McCollum (23), Nurkic (15 punti e 10 rimbalzi) e Aminu (10 punti e 15 rimbalzi).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments