Basket, stasera azzurri in campo

Stasera, alle 20.30, si disputerà a Instanbul l'incontro che vale la semifinale tra gli azzurri di Messina e i serbi di Djordjevic

  • A
  • A
  • A

Si disputerà a Istanbul alle 20.30 la gara di stasera tra Italia e Serbia che vale l'ingresso in semifinale all'Europeo di Basket. I serbi sono vicecampioni mondiali e olimpici e in campo hanno il gigante di 222cm Boban Marjanovic: "Lui si muove bene - ha detto Marco Cusin -, sa farsi trovare e quando allunga quel braccio che non finisce più diventa un problema. A quel punto dovrei caricarmi Melli sulle spalle per levargli la palla".

La sfida degli azzurri è molto difficile ma non impossibile: "Mica sono perfetti. È una partita secca, c'è speranza. Fosse stato un playoff su 5 li avrei considerati molto favoriti. La squadra mi sembra serena e determinata e ogni volta che abbiamo questo attegiamento abbiamo sempre fatto cose buone - ha detto il ct Ettore Messina – Se ci accontentiamo di aver raggiunto un quarto di finale vuol dire che abbiamo sbagliato mestiere".

L'ostacolo sarà Boban Marjanovic, che già a 14 anni sfiorava i 2 metri e 10 di altezza. Ora gioca nei Detroit Pistons. "Deve ricevere palla da altri – ha detto il 26enne Nicolò Melli -. È facilmente individuabile ma dobbiamo provare a ridurre i suoi palloni giocabili". Dello stesso parere è anche il centro Marco Cusin: "Bisogna mettere pressione sui passatori per isolarlo. È l'unico modo. Loro lo cercano in continuazione e lui si muove bene, sa farsi trovare e quando allunga quel braccio che non finisce più diventa un problema. A quel punto dovrei caricarmi Melli sulle spalle per levargli la palla".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments