Basket, playoff Serie A: Venezia parte col botto

In gara 1 la Reyer annulla World Peace e batte Cantù 79-70: Aradori perfetto. Reggio Emilia rimonta Brindisi e vince 78-76

Basket, playoff Serie A: Venezia parte col botto

Partono col botto i playoff di Venezia. In gara 1 al Taliercio la Reyer annulla lo spauracchio Metta World Peace e sconfigge Cantù col punteggio di 79-70 (Peric 14; Johnson-Odom 22): ottimo esordio per il grande ex Pietro Aradori, con 10 punti in 18 minuti e 100 % al tiro. Nell'altro quarto di finale Reggio Emilia è protagonista di una clamorosa rimonta su una grintosa Brindisi e vince 78-76 (Lavrinovic 18; Cournooh 18).

Prova di forza davvero notevole quella di Venezia, capace di soffrire il giusto e poi dominare contro una motivatissima Cantù. Al Taliercio parte meglio l'Acqua Vitasnella, sulle ali di un Darius Johnson-Odom che sporca ottime percentuali soltanto nel finale: l'americano chiude con 5/8 da due e 4/6 da tre, ma è poco supportato dai compagni e alla fine arriva l'inesorabile rientro dei padroni di casa. World Peace è in pessima serata (solo 6 punti in 22 minuti con 2/8 dall'arco), Recalcati invece si gode il primo tempo di Peric (2/3 da due e 3/4 da tre) e si gioca alla perfezione la carta Aradori. Esordio col botto per il grande ex della serie: il bresciano, nonostante un problema alla caviglia, centra un notevole 100 % al tiro (2/2 da due e 2/2 da tre) e indirizza la sfida. Vince Venezia, tra due giorni gara 2 sempre in Laguna.

Si porta sull'1-0 anche Reggio Emilia, terza forza della regular season che suda davvero parecchio per avere la meglio di una Brindisi in grande spolvero. Clamoroso il primo quarto della Enel, che dopo 10 minuti di gioco conduce 30-7. Poi la Grissin Bon si rimette nei binari corretti e comincia una rimonta punto su punto che si concretizza solo nei minuti finali: a pochi secondi dalla sirena Pullen ha la tripla della vittoria ma la fallisce, facendo esplodere la gioia del PalaBigi. Menetti si gode la grande prova di Darius Lavrinovic, stimolato soprattutto ai liberi, ma deve recuperare il miglior Silins (solo 2 punti in 22 minuti per il lettone); Bucchi invece ingoia un boccone amaro ma potrà ripartire dalle certezze Cournooh (3/3 da tre per l'ex Siena) e Pullen (16 a referto con 14 di valutazione). Giovedì si riparte, sempre in Emilia.

TAGS:
Basket
Reggiana
Brindisi
Venezia
Cantù

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X