TORNEO DELL'ACROPOLI

Basket, Torneo dell’Acropoli: troppa Grecia, Italia sconfitta 83-63

La squadra di Sacchetti non può nulla contro Giannis Antetokounmpo e compagni. Prossima avversaria la Serbia

  • A
  • A
  • A

Troppo Giannis Antetokounmpo e troppa Grecia per questa Italia. Nell’esordio del Torneo dell’Acropoli la Nazionale di Sacchetti cade 83-63 contro la Nazionale che può contare sull’ultimo MVP dell’NBA che gioca poco meno di tre quarti, ma chiude comunque come miglior marcatore della sfida con 18 punti. Italia che fatica a costruire buoni tiri in attacco e che in difesa si fa sorprendere troppo spesso. Sabato la sfida con la Serbia.

Gallinari e Datome nell’Italia non si vedranno ancora per qualche giorno, dall’altra parte invece l’MVP Nba Antetokounmpo è già a disposizione e il suo impatto sulla partita è da fenomeno quale è. 12 punti e 4 rimbalzi che contribuiscono a mandare avanti comodamente la Grecia in doppia cifra sull’Italia. L’Italia subisce la fisicità ellenica in difesa, le percentuali di tiro sono bassissime e così alla prima sirena gli Azzurri rincorrono Giannis e compagni indietro 27-13. Il punteggio alla sirena di metà partita dice 49-28 Grecia e il tabellone restituisce fedelmente l’andamento della sfida. L’Italia non segna praticamente mai, la difesa greca continua a soffocare le rare iniziative costruite dagli Azzurri che in alternativa provano ad affidarsi a giocate singole che però hanno poco successo. Dall’altra parte la difesa di coach Sacchetti continua a farsi infilare dai tagli della Grecia lontano dal pallone e anche senza Giannis Antetokounmpo gli ellenici giocano in assoluta scioltezza.

Nel terzo quarto ci si aspetta una reazione almeno d’orgoglio dell’Italia, ma Antetokounmpo mette subito in chiaro le cose spazzando via sotto canestro Brooks, schiacciando e subendo anche fallo. La Grecia, comodamente adagiata su un vantaggio sempre intorno ai 20 punti, abbassa ritmo e concentrazione, lascia minuti alla propria panchina e così l’Italia trova qualche punto in più in attacco. Il quarto termina 19-16 per gli Azzurri, il punteggio complessivo però è 65-47 Grecia. Il quarto periodo è solo un lungo avvicinamento alla sirena finale di una sfida che ha messo di fronte due squadre in questo momento su due livelli diversi. La Grecia tiene a riposo Antetokounmpo, Sacchetti invece lascia in campo Hackett e Belinelli per cercare di affinare le intese di squadra che saranno fondamentali in Cina contro avversarie più alla portata dell’Italia al completo. Finisce 83-63, in doppia cifra per l’Italia ci sono solo Belinelli, Biligha e Hackett. Il lavoro per Sacchetti sui due lati del campo non manca.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments