BASKET

Basket, Supercoppa italiana: Venezia ferma Trieste, Treviso si sblocca

I lagunari battono i giuliani 79-62 e li raggiungono in cima al girone, la De Longhi conquista su Trento i suoi primi due punti

  • A
  • A
  • A

Nel gruppo C di Supercoppa italiana, Venezia ferma la corsa di Trieste: la Reyer vince 79-62 e raggiunge l'Allianz a quota sei punti. Il passaggio del turno è ora un affare a due. Nell'altro match di giornata, Treviso conquista i suoi primi due punti in Supercoppa italiana vincendo su Trento per 91-67. Gli uomini di coach Menetti ribaltano il 90-79 dell'andata e agganciano proprio Trento al terzo posto del raggruppamento.

REYER VENEZIA-ALLIANZ TRIESTE 79-62
Venezia spegne Trieste. I lagunari ribaltano la sconfitta subita all'andata dai giuliani e li raggiungono in vetta al gruppo C, a quota 6 punti. Un eventuale successo di Trieste, infatti, avrebbe dato alla squadra di Dalmasson la quasi matematica certezza di essere alla Final Four di Bologna. Ora, invece, la corsa per il passaggio del turno è aperta. Una partita che inizia in salita per i triestini: i padroni di casa sono da subito precisi al tiro, distanziando così gli avversari nel primo quarto. Tuttavia, gli ospiti riescono a non concedere un vantaggio enorme alla Reyer: perdono qualche palla di troppo, ma giocano bene a rimbalzo e si difendono. Poi, però, sono i lagunari a perdere troppe palle e, nonostante le loro buone percentuali a canestro, gli ospiti riescono a rimanere in scia: all'intervallo Venezia conduce 36-32. Una pietra, però, inizia a schiacciare Trieste: Stone mette in mostra un'ottima precisione al tiro, infilando 5 punti consecutivi, mentre l'Allianz sbaglia in fase di conclusione e i padroni di casa vanno in fuga. Nell'ultimo quarto Venezia riesce a gestire le fiammate di Trieste e l'incontro termina 79-62. La squadra di De Raffaele ribalta così il 76-69 subìto contro i giuliani tre giorni fa. La volata a due per raggiungere la fase finale è lanciata.

DE LONGHI TREVISO-AQUILA TRENTO 91-67
Treviso si rifà nella sfida contro Trento e riscatta il risultato dell'andata: dopo esser stati sconfitti 90-79 sabato scorso, gli uomini di coach Max Menetti conducono tutto l'incontro e piegano la squadra trentina 91-67. Già nel primo quarto le redini vengono prese dai padroni di casa, soprattutto grazie ai 9 punti messi a segno da Logan. I veneti, inoltre, fanno registrare migliori statistiche sia a rimbalzo che nelle palle perse. Nel secondo quarto Trento cambia passo e accorcia. L'incontro sembra riaprirsi: nella terza frazione di gioco la squadra di Brienza migliora le sue statistiche al tiro; tuttavia i bianconeri continuano a perdere troppe palle, ben 6 contro 0, che stonano se si guarda al 5-0 nelle palle rubate dai biancazzurri. Padroni di casa meglio anche sotto l'aspetto dei falli, con Trento che conduce 7-3 nella terza frazione, che termina 69-51. I padroni di casa dilagano nel finale, chiudendo l'ultimo quarto con un parziale di 22-16. Quanto basta per regalarsi la prima vittoria in Supercoppa e andare a quota due punti nel girone, raggiungendo proprio Trento.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments