playoff Basket

Basket, playoff Serie A: Brescia doma Sassari 104-97 e si prende l’1-0 nella serie

In gara-1 del quarto di finale, la Germani va sotto ma poi dilaga con un super Amedeo Della Valle da 30 punti, alla Dinamo non basta Logan. Gara-2 tra due giorni

  • A
  • A
  • A

Al Palaleonessa, Brescia batte Sassari 104-97 e tiene il fattore campo nella prima partita tra queste due squadre, valida per il quarto di finale dei playoff 2022 di Serie A. I lombardi ringraziano il pacchetto delle guardie che mette a referto 54 punti: 30 per Della Valle e 24 per Mitrou-Long, con anche 9 assist. Bilan e Logan sono i migliori di una Dinamo che lotta fino alla fine, ma che deve arrendersi e prepararsi a una gara-2 già decisiva.

© germani brescia

Brescia si aggiudica gara-1 dell’ultimo quarto di finale dei playoff 2022 della Serie A di basket, in una serie che tutti ritengono, sulla carta, la più equilibrata e spettacolare. Lo fa al Palaleonessa, vincendo 104-97 contro Sassari, non senza dover faticare a lungo, e sulle ali di Amedeo Della Valle autore di 30 punti. La squadra di Alessandro Magro continua a stupire e, dopo essersi presa il terzo posto nella stagione regolare, parte così con un 1-0 nei playoff, battendo coach Bucchi e i suoi.
 
Comincia meglio la Dinamo che domina sotto i ferri, ma che sbaglia anche qualche tiro di troppo e non scappa: merito soprattutto di Della Valle. L’azzurro si carica i suoi sulle spalle e segna i primi 8 punti della Germani. Sassari gioca meglio e prova l’allungo con un parziale di 7-0, cui deve mettere una pezza ancora la guardia di Brescia, che si prende la scena. Il primo quarto finisce 24-24 e Della Valle segna 17 dei 24 punti dei suoi. Nel secondo, la Germani innesca le marce alte e, con un parziale di 14-0, mette le mani sul match. La difesa dei lombardi si fa asfissiante e forza tante palle perse, amministrate poi alla perfezione da Mitrou-Long che arma le mani dei tiratori bresciani. Sembra lo strappo decisivo, ma la squadra di Bucchi lo ricuce, affidandosi al centro Miro Bilan, vero dominatore del pitturato e autore di 22 punti.
 
Alla fine di un primo tempo, tanto intenso quanto altalenante, Brescia è quindi a + 5, sul 52-47.  Nella ripresa la partita si fa più tesa, i contatti duri aumentano e Brescia ci sguazza. A prendersi più responsabilità è Mitrou-Long che, con due triple da lontanissimo, rimette la Germani davanti con un rassicurante +12. I sardi cercano risorse dalla panchina e le trovano nel “vecchio” Logan (22 alla fine per lui). Ma la Leonessa è più profonda e trova in Laquintana l’uomo del finale del terzo quarto. I suoi 5 punti consecutivi chiudono il terzo parziale sul 79-68. Nell’ultimo quarto, forcing del Banco di Sardegna, che però non provoca il ribaltone. Vince Brescia. Gara-2 sarà di scena mercoledì.
 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti