Basket, Eurolega: Milano dura tre quarti, il Real Madrid espugna il Forum per 78-73

Quinta sconfitta consecutiva in Europa per l'Olimpia, che butta via un +17 nel secondo quarto e crolla negli ultimi dieci minuti

  • A
  • A
  • A

Milano si illude di poter finalmente battere il Real Madrid, ma nelle porte chiuse al Forum gli spagnoli vincono 78-73 in Eurolega. L'Olimpia domina in avvio, trascinata da un sontuoso Moraschini (21 punti in totale, 15 prima dell'intervallo) e dalle altissime percentuali da tre, il Real reagisce con un parziale di 17-0 nel secondo quarto e un altro di 16-0 nell'ultimo periodo, passando con le giocate di Fernandez e Campazzo.

La prestazione di Milano nel primo tempo meriterebbe un Forum pieno e invece l'emergenza per il Coronavirus obbliga l'Armani alle porte chiuse. Che sono tali sugli spalti, ma anche in difesa, perché nel primo quarto il Real Madrid realizza solo 11 punti. Strepitosa la prestazione difensiva delle Scarpette Rosse, che costringono a molti tiri forzati gli spagnoli. Ma c'è molto di più. Se la squadra di Pablo Laso sceglie di veicolare al centro gli attacchi dell'Olimpia in modo da sfruttare i centimetri di Walter Tavares, Milano non si fa problemi e penetra in mezzo per poi scaricare sul perimetro, dove Riccardo Moraschini sale in cattedra con nove punti in dieci minuti, bombardando come vuole da tre. È tutta l'Olimpia a sentire l'odore del sangue dalla lunga distanza: 83% dopo dieci minuti, una media irreale. Logico il 25-11 del primo quarto, a cui segue il +17 in apertura di seconda frazione con un canestro di Nemanja Nedovic. Poi il flusso si interrompe e il Real trova la continuità che mancava in attacco: mega-parziale di 17-0 suggellato da un affondo non contestato di Nicolas Laprovittola.

Un gioco da quattro di Moraschini (15 punti nel primo tempo) dà linfa vitale alla banda di Ettore Messina, che trova punti pesanti anche da Della Valle, Gudaitis e Micov per il +10 dell'intervallo (45-35). Dopo un terzo quarto interlocutorio, terminato sul 55-46 per Milano, il Real va al comando con un altro parziale devastante (16-0) e non molla più la presa: al 34' è 61-55. Moraschini dà una scossa ai suoi con un'altra tripla (terminerà con un grande 4/6 dalla lunga distanza) e Keifer Sykes nei secondi finali riporta a -2 l'Armani battendo Facundo Campazzo e realizzando da tre. Ma nei possessi finali ha la meglio l'esperienza di Rudy Fernandez (sonnecchiante per molti minuti ma che conclude con 16 punti e alcune triple taglia-gambe che allontanano Milano ogni volta che le Scarpette Rosse tentano di avvicinarsi), Campazzo e Tavares (dominante sotto-canestro con 12 rimbalzi e quattro stoppate) e Milano deve chinare la testa per la quinta volta consecutiva in Eurolega: i playoff si allontanano sempre di più.

ANCHE VALENCIA-OLIMPIA A PORTE CHIUSE
La partita di Eurolega tra Valencia e AX Armani Milano, in programma questo giovedì, si giocherà a porte chiuse. Lo ha disposto il governo spagnolo, accogliendo la raccomandazione del Ministro della Salute Salvador Illa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments