PRIMA GIORNATA

Basket, Eurolega: Milano debutta con una sconfitta, il Bayern vince 78-64

L'Olimpia esordisce nella competizione internazionale con un brutto ko, non basta un super Scola

  • A
  • A
  • A

All’Audi Dome di Monaco di Baviera comincia con una sconfitta per 78-64 il percorso di Milano in Eurolega. Olimpia positiva nel primo quarto e avanti di un punto grazie a uno scatenato Sergio Rodriguez; decisamente molto meno brillante nel secondo, sotto i colpi di Lucic. Dopo l’intervallo lungo il Bayern controlla il match fino all’inizio del quarto periodo; l’Armani accorcia le distanze con un super Scola, ma i padroni di casa trovano l’allungo finale.

L’inizio di gara è di marca bavarese. Bel movimento di Barthel che trova solo la retina sul suo arresto. Dedovic ruba palla e appoggia al vetro in solitaria; poi, su una brutta palla di Mack, Dedovic intuisce tutto e segna altri due comodi punti. Milano subito sotto di 6 punti e timeout chiesto da Messina. Scola trova una tripla frontale che in qualche modo sblocca una situazione difficile per l’Olimpia, che riesce a pareggiare i conti con l’arresto vincente dalla lunetta di Mack e l’alley oop magico tra Rodriguez e Tarczewski. Parte un bel testa a testa che termina alla prima sirena, con uno scatenato Sergio Rodriguez che fissa il risultato sul 23-22 a favore dell’Armani con una magia. Nel secondo quarto, però, è tutta un’altra musica: dopo una super schiacciata di Biligha sull’assist di Rodriguez, il Bayern trova un pazzesco parziale di 15-0: Zipser e Lo sembrano imprendibili con una tripla ciascuno e Milano finisce sotto addirittura di 13 punti. Il contropiede orchestrato perfettamente da Scola e Rodriguez, con l’appoggio al vetro del primo, tenta di riaccendere la formazione di coach Messina; lo stesso Scola trova un’incredibile tripla a pochissimi secondi dall’intervallo lungo: 42-34 per i tedeschi.

Il Bayern sembra in controllo della gara e soprattutto riesce a rispondere a ogni tentativo di rimonta di Milano. I bavaresi si confermano praticamente perfetti da tre punti: Nelson e Lucic trascinano i padroni di casa sul 52-42 all’inizio della terza frazione di gioco. Il tap-in offensivo di Tarczweski il super canestro di Scola consente all’AX di accorciare le distanze, ma Monroe fa la voce grossa in post e il Bayern torna sul +10 (56-46). Nonostante un meraviglioso movimento sempre in post di Scola, Lo pesca una tripla pesantissima che vale il 61-50 per la squadra allenata da Dejan Radonjić. L’inizio dell’ultimo periodo vede l’Olimpia avvicinarsi sensibilmente con un ottimo parziale di 9-0: i canestri di Rodriguez, Biligha e Della Valle fanno sì che Milano si riporti sul -2. Dedovic in contropiede trova però due punti importanti per il Bayern, che coglie l’allungo decisivo nel finale di gara con Barthel e Nelson.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments