VIRTUS BOLOGNA

Banchi: "Decisione finale inspiegabile, ma non perdiamo fiducia"

Il coach della Virtus esprime la sua perplessità per le decisioni finali e non perde le speranze. "Con questa determinazione possiamo arrivare a Gara 5"

  • A
  • A
  • A
Banchi: "Decisione finale inspiegabile, ma non perdiamo fiducia" - foto 1
© IPA

Un'altra gara equilibrata, combattuta fino alla fine. Da questo riparte Luca Banchi in vista di Gara 4, che potrebbe già essere decisiva per l'assegnazione dello scudetto.

Così il coach in conferenza stampa dopo la partita. "Un'altra gara di grande intensità che abbiamo saputo interpretare tenendo costantemente il contatto con Milano. Non abbiamo saputo trovare nel finale le giocate che sarebbero servite per completare il lavoro. Teniamo la barra dritta, coraggio e lavoro per tornare tra 48 ore qui cercando la lucidità e la continuità per centrare un successo che per noi diventerebbe determinante e portare la serie a gara 5. L’ultima azione? Si vede bene che la palla va in direzione contraria ad Abass, una decisione inspiegabile. Decisione oggettivamente inspiegabile, sconcertante. Non spetta a noi giudicare, non spetta a me. Come però ritengo inspiegabile a 15" dalla sirena l'infrazione di passi di Mirotic che senza contatto trascina le ginocchia a terra. È evidente che quella è una infrazione. Ne devo semplicemente prendere atto, non devo sprecare energie, non perdere fiducia e tenere la squadra concentrata e determinata come stiamo facendo da tre partite, perché si stanno decidendo tutte nei finali. Su quei possessi dobbiamo avere la lucidità perché non ci siano recriminazioni. Noi cerchiamo di sfruttare quello che la difesa di Milanouna delle migliori d’Europa, ci offre. Cerchiamo di prendere vantaggi, le due squadre cercano di giocare su questo. Sono gare intense, dure e si decidono su piccoli dettagli. Ogni singolo possesso può determinare l’inerzia della gara e della serie. Abass? Ci aiuta la sua consistenza su entrambe le metà campo. Ha fatto una partita solida, come noi come squadra".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti