LA DICHIARAZIONE

Laevens, primo coming out nel ciclismo: "Spero di essere un esempio"

Il diciannovenne belga, promessa del ciclocross, ha avuto il coraggio di sfidare i pregiudizi di uno sport tradizionalista

  • A
  • A
  • A

Justin Laevens, diciannovenne talento belga del ciclocross, ha un compagno da nove mesi ed è il primo ciclista professionista a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità. Un gesto non particolarmente semplice in un mondo tradizionalista come quello dello sport. "Spero che il mio esempio possa dare il coraggio anche a chi ancora si nasconde”, queste le parole di Leavens riportate da SportNu.Be, uno dei maggiori siti d'informazione sportiva in Belgio. 

"Ci pensavo da due anni, è stato un grande passo. I miei genitori erano d'accordo. Io temevo soprattutto le reazioni dei corridori o delle squadre più grandi, forse mi avrebbero guardato in modo diverso. Ma non credo che andrà così", ha aggiunto. Una scelta, quella di Laevens, particolarmente apprezzata sui social dai suoi followers, tanto che il giovane ciclista ha voluto ringraziarli su Instagram: "Grazie per tutti i vostri bellissimi e positivi messaggi. Spero di essere un esempio per gli altri. Godetevi la vita e siate felici".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments