Giro d'Italia, Ulissi vince la 4ª tappa. Dumoulin torna in rosa

Scatto decisivo a 10 km dall'arrivo. L'olandese, secondo, torna leader della classifica generale

Giro d'Italia, Ulissi vince la 4ª tappa. Dumoulin torna in rosa

Con un bellissimo assolo negli ultimi chilometri Diego Ulissi (Lampre) ha vinto la quarta tappa del Giro d'Italia, la prima sul suolo italiano dopo la tre giorni olandese. Ulissi, scattato sullo strappo finale a 10 km dall'arrivo, ha fatto il vuoto resistendo poi al rientro del gruppetto dei migliori composto da 25 corridori. Secondo posto per Tom Dumoulin, che si riprende la maglia rosa a spese di Kittel. Terzo Steven Kruijswijk.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

Lapresse

Foto 11

Lapresse

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Lapresse

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

Lapresse

Foto 25

Lapresse

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Dopo la tre giorni olandese, la Corsa Rosa approda in Italia con partenza a Catanzaro. La prima parte della quarta frazione non presenta asperità e così fin da subito prende il via la fuga di giornata composta da quattro corridori: Nicola Boem (Bardiani-Csf), Matej Mohoric (Lampre-Merida) e Joey Rosskopf (Bmc), Matthias Brandle (Iam - Cycling). Il gruppo della maglia rosa tiene i battistrada a distanza di sicurezza e chiude il gap in prossimità del secondo Gpm di terza categoria, ai meno 50 dal traguardo. Si susseguono poi scatti e controscatti ma il plotone dei migliori riesce a ricucire e si presenta quasi compatto all'imbocco dell'ultima asperità di giornata, lo strappo di Via del Fortino di 1000 metri con punte di pendenza al 18%.

Marcel Kittel non può reggere il passo dei big e perde ufficialmente la maglia rosa. Nel frattempo Ulissi si lancia riuscendo a guadagnare secondi preziosi su Nibali e compagni: la sua azione viene facilitata dal mancato accordo nel gruppetto di inseguitori e così il livornese della Lampre trionfa in solitaria per la quinta volta in carriera al Giro d'Italia. Cinque secondi più indietro arrivano gli olandesi Dumoulin (che torna in maglia rosa) e Kruijswijk. Quarto Valverde, sesto Nibali. Mikel Landa sembra faticare in salita ma chiude lo stesso con i migliori. Damiano Cunego si prende la maglia azzurra. Domani la Corsa arriverà a Benevento in una tappa ancora nervosa dal finale insidioso.

L'ORDINE D'ARRIVO DELLA 4ª TAPPA (Catanzaro-Praia a Mare, 200 km)
1. Ulissi (Lampre-Merida) 4h46'51"
2. Dumoulin (Giant-Alpecin) a 6"
3. Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) s.t.
4. Valverde (Movistar Team) s.t.
5. Brambilla (Etixx-Quik Step) s.t.
6. Nibali (Astana) s.t.
7. Zakarin (Katusha) s.t.
8. Busato (Wilier-Southeast) s.t.
9. Chaves (Orica-GreenEdge) s.t.
10. Roche (Team Sky) s.t.

LA CLASSIFICA GENERALE
1. Dumoulin (Giant-Alpecin)
2. Jungels (Etixx-Quick Step) a 20"
3. Ulissi (Lampre-Merida) s.t.
4. Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) a 24"
5. Preidler (Giant-Alpecin) s.t.
6. Nibali (Astana) a 26"
7. Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) a 31"
8. Fuglsang (Astana) a 35"
9. Roche (Team Sky) a 37"
10. Chaves (Orica-GreenEdge) s.t.

ULISSI: "CHE GRANDE EMOZIONE"

"Sono felice, abbiamo fatto un grandissimo lavoro di squadra". Sono queste le prime parole di Diego Ulissi dopo la vittoria nella quarta frazione del Giro d'Italia da Catanzaro a Praia a Mare. "Conti è stato eccezionale a tirare tutto il gruppetto, poi in salita ho dato tutto - ha proseguito ai microfoni di Rai Sport - Avevo paura della discesa, era molto veloce e con uno stradone largo. Il gruppo aveva più velocità però sono riuscito a tenere un'andatura molto alta. Quando mi sono accorto che avrei vinto? Quando mi sono girato a 100 metri dall'arrivo e ho visto il gruppo lontano. È stata veramente una grande emozione", ha concluso il capitano della Lampre-Merida.

TAGS:
Giro d'italia
4.a tappa giro d'italia
Giro d'italia 2016