Vuelta, 6a tappa: gioia Yates, Atapuma resta in rosso

Il britannico trionfa a braccia alzate sul traguardo di Luintra Ribeira Sacra. Il colombiano sempre leader della generale

Atapuma, Afp

Va al britannico Simon Yates la sesta tappa della Vuelta, 163 chilometri da Monforte de Lemos a Luintra Ribeira Sacra. Il corridore della Orica-BikeExchange, grazie a una splendida azione a 3 chilometri dall'arrivo, ha tagliato il traguardo con 20 secondi di vantaggio sullo spagnolo Luis Leon Sanchez Gil e 22 su un gruppetto capeggiato da Fabio Felline. Non cambia nulla in classifica generale con il colombiano Atapuma che conserva la maglia rossa.

Prima vittoria in una grande corsa a tappe per Simon Yates, gemello di Adam anch'egli corridore della Orica. Un successo maturato nell'ultimo tratto della tappa che ha comunque regalato grandi emozioni fin dai primi chilometri. Il più attivo di giornata è lo spagnolo Omar Fraile Matarranz (Team Dimension Data) che, sulla salita dell'Alto Alenza, prova l'impresa ma viene raggiunto a 18 chilometri dall'arrivo da un gruppetto dove si mette in luce lo svizzero Frank.

Vanificata anche la sua fuga, è il momento dello scatto dello spagnolo Moreno Fernandez (Movistar) che aggancia Frank ma non riesce a scrollarsi di dosso Yates. Ed è qui che il 24enne inglese spiazza tutti con l'allungo decisivo che gli vale la prestigiosa vittoria di tappa. Giornata di schermaglie in gara, ma di assoluta tranquillità nelle prime posizioni della classifica generale dove tutto rimane invariato: comanda Atapuma con 29" di vantaggio su Valverde e 33" su Froome. Domani è in programma la settima tappa della Vuelta, l'ultima in terra galiziana con partenza da Maceda e arrivo a Puebla de Sanaria. Il percorso prevede tre Gran premi della montagna e promette ancora spettacolo.

TAGS:
Vuelta
6a tappa: Yates
Atapuma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X