Nuoto: a Jesolo il "lungomare Pellegrini"

A Federica intitolata una strada di 300 metri della cittadina veneta

Nuoto: a Jesolo il "lungomare Pellegrini"

Jesolo e Federica Pellegrini, un binomio che dal fine settimana sarà ancora più forte. Da venerdì 300 metri di lungomare della cittadina veneta porteranno il nome della campionessa italiana, da sempre legata al territorio frequentato fin da bambina. Ospite della città, la Pellegrini lascerà le impronte delle sue mani e scoprirà la targa celebrativa. Smentita l'ipotesi di ridurre lo spazio dedicato ad Alberto Sordi.

"Abbiamo accolto la proposta di Federconsorzi che da sempre, come ideatore dell'iniziativa, ha la facoltà di decidere quale tratto di mare intitolare a personaggi dello sport, dello spettacolo, del cinema e della cultura", spiega il sindaco Valerio Zoggia. "Mi auguro che questa decisione cancelli e spenga in maniera definitiva le polemiche accese in questi giorni su quale tratto di lungomare assegnare a Federica". Zoggia smentisce l'ipotesi che per far spazio alla Pellegrini si intenda ridurre l'area del lungomare dedicata ad Alberto Sordi. "In questa vicenda qualcuno ha voluto usare il nome di Federica per avere un ritorno di immagine e questo mi è dispiaciuto", commenta. "Torno a ribadire, dunque, che il tratto di lungomare dedicato ad Alberto Sordi, come tutti quelli intitolati agli altri personaggi, non verranno mai né ridotti né sostituiti e non sono mai stati in discussione".

TAGS:
Pellegrini
Jesolo
Lungomare
Nuoto
Altri sport

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X