Rally, Andreucci è campione italiano per l'11esima volta

Al pilota di Peugeot Sport Italia è bastato agguantare il terzo posto nel 36° Rally 2 Valli per prendersi il titolo

  • A
  • A
  • A

Una gara determinante quella veronese, ottava tappa di un Campionato Italiano Rally davvero poco prevedibile, ricco di continui colpi di scena. Alla fine di una lotta serrata, il pilota toscano di Peugeot Sport Italia Paolo Andreucci, riesce a svettare e agguanta il terzo gradino del podio del 36° Rally 2 Valli, posizione che gli permette di vincere il suo 11esimo titolo piloti del campionato italiano rally.

Partito da una posizione di leggera inferiorità in classifica, il pilota della 208 T16 ufficiale di Peugeot Sport Italia riesce a erodere secondi preziosi per creare un distacco dagli altri pretendenti al titolo 2018 e concludere così nel migliore dei modi un campionato molto impegnativo. Un grande risultato merito di una squadra che ha lavorato compatta tutto l'anno, su un progetto che non era affatto scontato e che ha messo più volte alla prova tutti i componenti. Un lungo e impegnativo lavoro da parte di ogni meccanico, ingegnere, team manager che ha portato, grazie all'esecuzione magistrale data da dall'equipaggio formato da Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, ad un risultato che scrive nei libri di storia dei rally italiani un altro importantissimo capitolo con protagonista Peugeot.

Week-end di gara invece tutt'altro che da passerella quella dei neocampioni Italiani rally junior 2018, Damiano De Tommaso e Michele Ferrara, che con la loro Peugeot 208 R2B sono riusciti ad agguantare anche il titolo piloti nel campionato italiano rally 2 ruote motrici ed hanno permesso a Peugeot di vincere anche il titolo costruttori 2018 della stessa categoria. Ultima gara di campionato da dimenticare, infine, per la coppia Pollara-Princiotto (208 T16) che esce di strada alla prima prova speciale del rally scaligero.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments